Usa, polizia uccide afroamericano a Philadelphia: scontri in città

Mondo
©Getty

Lunedì le forze dell’ordine hanno sparato diversi colpi di arma da fuoco contro il 27enne Walter Wallace, che secondo alcuni testimoni brandiva un coltello e si era rifiutato di lasciar cadere l'arma. L’uccisione del giovane ha scatenato violente proteste, nelle quali circa trenta agenti sono rimasti feriti, 10 persone sono state arrestate e diversi negozi saccheggiati

La polizia di Philadelphia ha ucciso per strada un ragazzo afroamericano di 27 anni, Walter Wallace, che secondo gli agenti e alcuni testimoni brandiva un coltello. L’uccisione del giovane ha scatenato violente proteste, nelle quali circa trenta agenti sono rimasti feriti, 10 persone sono state arrestate e diversi negozi saccheggiati.

La ricostruzione dell’uccisione di Wallace

Secondo i media, lunedì pomeriggio gli agenti erano intervenuti dopo la segnalazione della presenza di un uomo armato di coltello. Hanno dichiarato di aver ordinato a Wallace "più volte" di gettare a terra il coltello ma lui ha continuato ad "avanzare verso" di loro. I due agenti hanno quindi aperto il fuoco, sparando "più volte", colpendolo al petto e alla spalla, e Wallace è stato dichiarato morto in ospedale subito dopo. 

Chi era la vittima

Wallace si era sposato di recente e aveva sette figli e uno in arrivo, ha raccontato suo cugino che è intervenuto a nome della sua famiglia. È stato colpito davanti a sua madre e suo fratello, ha detto l’uomo, secondo il quale Wallace si trovava almeno a "sei metri di distanza" quando gli agenti hanno "sparato una decina di colpi”. Il padre della vittima, parlando all’Inquirer, ha detto che il figlio era in cura e aveva problemi di salute mentale. I nomi degli agenti che hanno sparato non sono stati rivelati: entrambi indossavano body cameras e, in attesa delle indagini, non saranno in servizio in strada.

Il video della sparatoria

La sparatoria è avvenuta in un quartiere a maggioranza afroamericana, Cobbs Creek, zona ovest di Philadelphia. Un video amatoriale, girato da un passante, mostra gli agenti che tengono le pistole puntate contro il 27enne, indietreggiano mentre lui cammina. Wallace si muove intorno ad alcune auto parcheggiate, poi attraversa la strada, quindi spunta una donna che tenta di intervenire per aiutarlo. Quando l'afroamericano gira attorno ad una vettura e si avvicina a loro, i due poliziotti arretrano ancora, poi esplodono diversi colpi e Wallace cade a terra. Dal filmato non è chiaro se il 27enne avesse un coltello.

Le proteste a Philadelphia

Dopo l’uccisione di Wallace, centinaia di persone si sono riversate in strada per protestare fino alle prime ore di martedì. Sono scoppiati scontri con la polizia. Decine di manifestanti intonavano gli slogan del movimento “Black lives matter”. Sono state date alle fiamme auto della polizia e cassonetti. Molti dei 30 agenti feriti sarebbero stati colpiti da oggetti come mattoni e sassi. Un agente è stato ricoverato in condizioni stabili con una gamba rotta e altre ferite, dopo essere stato colpito da un pickup, altri sono stati curati e dimessi. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24