GB, alcol droga e sesso nel sottomarino nucleare della Royal Navy

Mondo

L'equipaggio dell'Hms Vigilant nella bufera. Un ufficiale responsabile dei missili atomici trovato ubriaco sul posto di lavoro. Nel 2017 altri due scandali: una relazione tra un capitano e una sottoposta di sesso femminile e alcuni marinai trovati positivi al test antidroga

Un ufficiale della Royal Navy, responsabile dei missili nucleari a bordo di un sottomarino, è stato rimandato a casa lo scorso settembre dopo essere stato scoperto ubriaco al lavoro ed essere quindi stato dichiarato inadatto al servizio. Secondo quanto riportato dalla Bbc, il comandante Len Louw si era recato alla base navale visibilmente alticcio portando con sé un sacchetto di pollo alla griglia avanzato da un barbecue. Lo Scottish Sun ha riferito che era "incredibilmente ubriaco" quando è salito a bordo della nave da 3 miliardi di sterline.

L'ufficiale è finito sotto indagine

vedi anche

Perù, sequestrato sommergibile con 2 tonnellate di cocaina. VIDEO

Al momento del fatto, il sottomarino era in fase di manutenzione presso la struttura di Kings Bay nella contea di Camden, in Georgia. Louw è l'ufficiale di ingegneria delle armi ed è responsabile di tutto l'arsenale a bordo . Non è ancora chiaro se sia stato il bere l'unico motivo per cui il tenente è stato giudicato inadatto a svolgere le sue funzioni. La Bbc scrive però che i suoi colleghi avevano già espresso preoccupazione quando l'ufficiale era arrivato il mese scorso per lavorare su Hms Vigilant. Un portavoce della Royal Navy ha dichiarato: "È in corso un'indagine, quindi non sarebbe opportuno commentare ulteriormente".

Nel 2017 altri due scandali: relazioni inappropriate e test antidroga falliti

approfondimento

A che punto è la Brexit

L'Hms Vigilant è uno dei quattro sottomarini britannici di classe Vanguard che trasporta fino a otto missili Trident armati di testate nucleari. Non è la prima volta che il suo equipaggio fa notizia. Nell'ottobre 2017, un capitano è stato sollevato dal suo comando dopo una presunta "relazione inappropriata" con un membro di sesso femminile del sottomarino. Qualche tempo dopo, nove marinai inviati sul sottomarino furono licenziati dalla Royal Navy dopo aver fallito i test antidroga.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24