Coronavirus Berlino, dito medio contro chi non usa la mascherina: il manifesto

Mondo

Il Senato della capitale tedesca ha lanciato una campagna pubblicitaria per sensibilizzare i cittadini che non rispettano le regole anti-Covid. L'iniziativa, però, ha fatto discutere suscitando anche critiche

Fa discutere la campagna pubblicitaria lanciata dal Senato di Berlino contro i cittadini che non rispettano le misure anti-Covid. L'amministrazione della capitale tedesca ha fatto pubblicare il manifesto di un'anziana che indossa la mascherina e fa il dito medio. L'iniziativa ha scatenato subito una reazione, tra chi ha approvato la scelta del Senato e chi, invece, l'ha giudicata eccessiva e offensiva.

Il manifesto anti-no mask

approfondimento

Coronavirus, come si usano le mascherine: errori e consigli

Il manifesto pubblicitario voluto dal Senato di Berlino, oltre alla foto di un'anziana in mascherina che mostra il dito medio, è accompagnato da uno slogan altrettanto chiaro: "Indice alzato contro chi non indossa la mascherina. Noi aderiamo alle regole contro il Coronavirus". L'iniziativa ha suscitato diverse polemiche, ma l'amministrazione della capitale tedesca si è difesa evidenziando la propria volontà di sensibilizzare la popolazione sull'importanza del rispetto delle regole. Soprattutto in un contesto molto grave come quello determinato da una pandemia globale.

Le reazioni alla campagna

Oltre alle critiche social scatenate dal manifesto, dura anche la reazione del leader locale della Cdu di Angela Merkel, Kai Wegner. "La situazione - ha detto nelle dichiarazioni riportate dal Guardian - è troppo grave per scherzi stupidi". Per il quotidiano locale Tagesspiegel, tuttavia, la campagna potrebbe aver raggiunto il suo scopo: "È più facile da capire rispetto all'ennesima proroga all'ennesimo provvedimento". Nel frattempo, però, il virus dilaga a Berlino, con alcuni quartieri che da giorni hanno superato la soglia di allerta di 50 casi ogni 100 mila abitanti".

Mondo: I più letti