Usa, Trump firma legge per evitare lo shutdown

Mondo

Il presidente americano ha firmato il provvedimento destinato ad estendere nel nuovo anno fiscale gli attuali livelli di spesa, evitando così una paralisi governativa insostenibile in piena pandemia e a un mese dalle elezioni

Il presidente americano Donald Trump ha firmato il provvedimento destinato ad estendere nel nuovo anno fiscale gli attuali livelli di spesa, evitando così lo shutdown. Trump ha firmato il testo, approvato dalla Camera dei Rappresentanti la settimana scorsa e dal Senato ieri sera, al suo rientro dal comizio in Minnesota, in nottata.

Cos’è lo shutdown

Il government shutdown è una procedura del sistema politico statunitense che prevede la serrata forzata delle attività governative con la conseguente paralisi di moltissimi servizi federali. Lo shutdown scatta quando il Congresso non riesce ad approvare la legge di spesa di specifiche attività amministrative. In questo particolare momento, avrebbe significato un arresto paralizzante durante la pandemia e a un mese dalle elezioni.

L’accordo sul provvedimento

Democratici e Repubblicani avevano raggiunto un accordo sul progetto di legge di finanziamento temporaneo già la scorsa settimana. Il presidente non ha approvato il testo prima della scadenza di giovedì a mezzanotte, e il piano è temporaneamente scaduto. Tuttavia, l'Ufficio di gestione e bilancio non ha mai ordinato alle agenzie di cessare le operazioni, e il blocco è stato evitato.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.