Covid Francia, metà paese zona rossa. Ma diminuiscono le restrizioni a scuola

Mondo

Nelle ultime settimane è in forte aumento il numero di nuovi positivi al Coronavirus, che hanno superato più volte i 10.000 casi al giorno. E nonostante questi numeri allarmanti, l’Alto consiglio della Sanità ha dato il via libera a un allentamento delle restrizioni previste nelle scuole materne ed elementari che prenderà il via da domani

Si aggrava la situazione in Francia che registra un aumento dei contagi. Nel tentativo di evitare il lockdown totale sono scattate le zone rosse nella metà dei dipartimenti francesi. In particolare sono 50, sui 101 totali, i dipartimenti che hanno dichiarato la «zona di circolazione attiva del virus», classificazione che permette ai prefetti di adottare misure supplementari per bloccare l’avanzata del Covid-19. Dopo l'aumento record di sabato 19 settembre con 13.498 positivi in più e 311 morti, ieri sono stati registrati 10.569 nuovi casi di Covid-19 in 24 ore. Se da una parte le autorità locali stanno lavorando per circoscrivere al massimo la diffusione del contagio, dall’altra è stato appena adottato un allentamento delle restrizioni previste nelle scuole materne ed elementari che prenderà il via da domani. 

Nuove misure per la scuola

approfondimento

Coronavirus, ultime notizie dall'Italia e dal mondo

E’ stato stabilito che tutte le classi potranno continuare la loro attività normale anche se un allievo sarà risultato positivo al tampone. In questo caso il solo bambino contagiato resterà a casa mentre i suoi compagni continueranno le attività scolastiche in attesa del suo ritorno. Ciò perché la chiusura di una classe potrà essere decisa soltanto a partire da 3 casi di positività. La decisione del governo è arrivata dopo il parere dell’Alto consiglio della Sanità secondo il quale i bambini sono a scarso rischio di forme gravi e poco attivi nella trasmissione del Covid-19. In questo modo è stata superata la disposizione per cui tutti quelli che erano stati a contatto con un positivo, potevano tornare in classe soltanto in presenza di un tampone negativo realizzato 7 giorni dopo l’ultimo contatto con il caso confermato.

Mondo: I più letti