Siria, esplosione nell’Est del Paese: ucciso un generale russo

Mondo
©Getty

Lo riporta il ministero della Difesa russo. Altri due militari sono rimasti feriti. La deflagrazione causata da un ordigno improvvisato ha investito il convoglio a 15 chilometri da Deir el-Zor, mentre tornava da un’operazione umanitaria

Un generale russo è stato ucciso e altri due militari sono rimasti feriti in un'esplosione che ha investito il loro convoglio a Deir el-Zor, nell'Est della Siria. Lo ha reso noto il ministero della Difesa di Mosca.

Il convoglio stava tornando da un’operazione umanitaria

"Tre militari russi sono rimasti feriti nell'esplosione della bomba. Mentre veniva evacuato, uno di loro con il grado di generale maggiore è deceduto durante l'evacuazione", si legge in una nota. L'attacco è avvenuto quando il convoglio militare russo stava tornando da un’operazione umanitaria, a 15 chilometri da Deir el-Zor: un ordigno improvvisato è esploso sul lato della strada su cui si muovevano i mezzi militari.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.