Barcellona, arrestato il pugile Colombi: non paga i drink e picchia camerieri e poliziotti

Mondo

Il 22enne boxeur italiano era in un locale del quartiere gotico, nella città spagnola. Si sarebbe rifiutato di pagare il conto di alcune consumazioni. È quindi scoppiata una rissa in strada e il giovane ha preso a pugni due camerieri e due agenti in borghese. Tutta la scena è stata ripresa in un video da un testimone

Il pugile italiano Federico Colombi è stato arrestato giovedì sera a Barcellona dalla polizia locale. Il giovane boxeur, 22 anni, si trovava in vacanza nella città spagnola. Era in un locale del quartiere gotico e si sarebbe rifiutato di pagare il conto di alcuni drink. Sarebbe quindi nata una discussione e una rissa in strada. Colombi ha preso a pugni due camerieri e due agenti in borghese del commissariato di Ciutat Vella. Tutta la scena è stata ripresa dall’alto in un video da un testimone e il filmato è finito sui social.

Il video della rissa

Uno dei camerieri che ha bloccato la strada a Colombi è stato preso a pugni. Ha riportato conseguenze fisiche come la rottura del setto nasale e dell’arcata sopracciliare. Nelle immagini del video si vede il ragazzo che sferra pugni. Per bloccare il giovane è stato necessario l’intervento di altri poliziotti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24