Trump elogia i supporter che urlano "white power". Polemica sul tweet del presidente Usa

Mondo

Il presidente condivide un video di suoi supporter che gridano "White power". Dopo le reazioni negative è costretto a rimuoverlo. Ma le scuse non bastano a frenare le critiche

“Gente fantastica”. Così il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha definito un gruppo di suoi sostenitori che in un video di due minuti da lui postato su Twitter urlavano lo slogan suprematista “white power”, potere bianco. Il tycoon dopo qualche ora è stato costretto a cancellare il tweet per le polemiche scatenatesi sui social. "Il presidente non lo aveva visto tutto", la difesa della Casa Bianca. Tim Cotton, l'unico senatore afroamericano repubblicano, aveva definito il video "offensivo", chiedendo al presidente di ritirarlo.

L'attacco di Biden

approfondimento

I Rolling Stones contro Trump: "Basta usare la nostra musica"

La giustificazione non è comunque bastata a frenare le critiche. "Siamo nel mezzo di una battaglia per scegliere l'anima di questo Paese, e il presidente Trump ha scelto da che parte stare", ha commentato il candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden. "La stessa cosa che ha fatto dopo Charlottesville", aggiunge Biden, ricordando la manifestante uccisa travolta da un'auto durante un corteo pacifista e antifascista nel 2017.

Mondo: I più letti