Coronavirus Usa, in Missouri al lavoro due parrucchieri con sintomi, ipotesi 140 contagi

Mondo

I due dipendenti della catena di saloni Great Clips sarebbero andati al lavoro da metà maggio per circa otto giorni e, nonostante le mascherine, potrebbero aver infettato clienti e colleghi. La notizia è stata comunicata dal dipartimento di Salute della cittadina di Springfield, riporta la Cnn

Due parrucchieri del Missouri che sono andati regolarmente al lavoro nonostante presentassero i sintomi del Covid-19 hanno potenzialmente esposto al coronavirus 140 clienti: lo hanno reso noto le autorità sanitarie dello Stato, secondo quanto riporta la Cnn.

Potenzialmente contagiati 140 clienti

I due parrucchieri sono entrambi della catena di saloni unisex Great Clips. Sono andati al lavoro per almeno otto giorni, da metà maggio a mercoledì scorso. Il dipartimento sanitario di Springfield-Greene ha annunciato ieri che uno dei due è risultato positivo al coronavirus e potrebbe avere esposto 56 clienti. Venerdì il dipartimento aveva reso noto che l'altro parrucchiere dello stesso salone era risultato positivo al tampone e potrebbe avere contagiato 84 clienti. Le autorità non hanno reso noto quali fossero i sintomi dei due parrucchieri quando sono risultati positivi ai tamponi, ma hanno precisato che sia i clienti che i parrucchieri indossavano le mascherine.

In Missouri 12mila casi e 650 decessi

I saloni dove lavorano i due parrucchieri sono stati chiusi per una profonda igienizzazione, ha fatto sapere il proprietario della catena. Il numero di contagi negli Usa ha superato 1,6 milioni, con oltre 96mila decessi. Nello stato del Missouri i casi sono stati 12mila, con 650 decessi. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.