Coronavirus Nuova Zelanda, dopo la riapertura lughe file per hamburger e caffè. VIDEO

Mondo

Ieri l'annuncio del primo ministro Arden: "Abbiamo sconfitto il virus". Nel Paese si può ricominciare a circolare dopo cinque settimane di blocco e così, davanti a ristoranti e locali, si sono formate code per l'asporto di cibo e bevande 

Il 27 aprile, in conferenza stampa, il primo ministro neozelandese Arden ha dichiarato come non ci sia più una trasmissione diffusa e rilevante del coronavirus all'interno del Paese, dando la notizia che i suoi concittadini aspettavano da oltre un mese: il ritorno ad una parziale normalità. (LE ULTIME NOTIZIE - NUOVA ZELANDA: ABBIAMO SCONFITTO IL VIRUS).

Code dopo la riapertura

Come si può vedere dalle immagini Reuters, i punti vendita di locali e ristoranti si sono subito ripopolati con code ordinate, di persone a piedi o in auto, tutti in attesa di coprare un caffè o hamburger e patatine da mangiare a casa. "È bellissimo, davvero, una liberazione", dice una ragazza intervistata con una tazza in mano. Felici anche i gestori dei locali: "Dopo diverse settimane senza entrate - racconta il proprietario di un bar - Mi fa piacere rivedere i clienti, anche se al di là di una protezione in plexiglass". - (MAPPA ANIMATA DELLA DIFFUSIONE GLOBALE DEL CORONAVIRUS)

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.