Coronavirus Francia, record di 762 morti in 24 ore. Le vittime in totale sono oltre 15mila

Mondo

Sono 10.129 i deceduti negli ospedali e 5.600 quelli nelle case di riposo. Cala per il sesto giorno di fila il numero dei pazienti in rianimazione. Lockdown prolungato fino all'11 maggio

Nuovo record di morti in un solo giorno in Francia: sono 762 i decessi registrati nelle ultime 24 ore. Sale così a 15.729 il bilancio delle vittime dall’1 marzo a oggi, per l’emergenza Coronavirus. Nello specifico, sono 10.129 i deceduti negli ospedali e 5.600 quelli nelle case di riposo, come ha fatto sapere il direttore generale della Sanità, Jerome Salomon. Nel Paese, intanto, i casi di contagio hanno superato quota 137.800 (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE NOTIZIE DELLA FARNESINA SULLA FRANCIA - I DATI AGGIORNATI DELL'ITALIA: GRAFICHE).

I dati sui decessi nelle case di riposo francesi

Lo stesso Salomon, sul bilancio dei morti del 14 aprile, ha precisato che nella cifra sono compresi anche i dati che affluiscono giorno dopo giorno dalle case di riposo e non riguardano necessariamente i decessi delle ultime 24 ore, ma quelli complessivi dall'inizio della pandemia. Ma in Francia si registra anche un dato positivo: per il sesto giorno consecutivo il saldo fra i nuovi pazienti in rianimazione e quelli usciti dal reparto fa registrare un calo complessivo di 91 unità. Attualmente i ricoverati in rianimazione sono 6.730. 

Confinamento prolungato fino all'11 maggio

Intanto, nel Paese, come annunciato il 13 aprile dal presidente Emmanuel Macron, il lockdown andrà avanti fino all'11 maggio. L'epidemia in Francia "comincia a rallentare", ha spiegato Macron alla nazione, "i risultati ci sono", ma perché la tendenza si confermi, è necessario prolungare le misure di contenimento. Alla fine del lockdown è prevista anche una riapertura graduale delle scuole. 

Cannes: nuove forme per il 2020. Tour de France dal 29 agosto

Dopo l'annuncio di Macron, gli organizzatori del festival di Cannes hanno fatto sapere che "il rinvio del 73/mo Festival, inizialmente considerato per la fine di giugno all'inizio di luglio, non è più un'opzione. È chiaramente difficile presumere che il Festival di Cannes possa svolgersi quest'anno nella sua forma originale". Allo stesso tempo, il festival non si arrende: "Da ieri sera abbiamo avviato molte discussioni con professionisti, in Francia e all'estero". L'obiettivo è "esplorare tutte le possibilità per realizzare Cannes 2020 in un modo o nell'altro". Mentre dal Tour de France arriva la notizia del rinvio e che le nuove date - si apprende dagli organizzatori - prevederebbero la partenza il 29 agosto e l'arrivo il 20 settembre. Entro giovedì dovrebbe arrivare la decisione definitiva.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.