Coronavirus Usa, altri 163 morti. Senato annuncia accordo per piano da 2mila miliardi

Mondo

Il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell, ha parlato di un massiccio "livello di investimenti da tempi di guerra nella nostra nazione" per far ripartire l'economia. Sono oltre 55mila i contagi negli Stati Uniti. Ma Trump resta ottimista

Aumentano ancora i morti negli Usa risultati positivi al Coronavirus, sono almeno 163 nelle ultime 24 ore. Si tratta del bilancio peggiore nel Paese da quando è esplosa l'epidemia. Intanto dopo le dichiarazioni del presidente Donald Trump, intenzionato a far ripartire al più presto l'economia, la maggioranza repubblicana al Senato ha annunciato di aver raggiunto con i democratici e la Casa Bianca un accordo su uno storico piano da 2 bilioni, ovvero 2mila miliardi di dollari, per il rilancio (CORONAVIRUS, LE ULTIME NOTIZIE - SPECIALE).

Il piano da 2 bilioni

"Finalmente, abbiamo un accordo", ha detto il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell, parlando di un massiccio "livello di investimenti da tempi di guerra nella nostra nazione". Il Senato e la Camera dei rappresentanti devono ancora approvare la legislazione prima di inviarla al presidente Donald Trump per la sua firma.

La situazione negli Usa

Sono oltre 55mila le persone affette da Covid-19 finora accertate negli Usa con oltre 800 vittime, secondo i dati della Johns Hopkins University, aggiornati alle 7 del 25 marzo (QUI I DATI IN TEMPO REALE). Nonostante crescano sia il numero delle persone contagiate che i decessi, Trump continua a professarsi ottimista: ”Stiamo già cominciando a veder la luce in fondo al tunnel”, ha detto.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.