Coronavirus, salgono i contagi nello Stato di New York: 2.382 casi e 20 morti

Mondo

Lo Stato è quello con il maggior numero di casi negli Usa e solo la Grande Mela ne registra 1.200. Contagi in tutti gli Usa, con oltre 6mila malati e 100 vittime. Trump chiede 800 miliardi al Congresso

Sono 2.382 i casi di coronavirus nello Stato di New York, di cui oltre 1.200 nella Grande Mela. A rivelare i numeri è il governatore Andrew Cuomo, che ha sottolineato come il balzo dei casi sia legato al fatto che si stiano facendo molti test. Dei 2.382 contagi, circa 549 sono ricoverati in ospedale. "Lo Stato è quello con il maggior numero di casi negli Usa. I morti sono 20", ha poi aggiunto Cuomo (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - LE FOTO SIMBOLO DELL’EMERGENZA).

Casi raddoppiati da martedì

I nuovi dati mostrano come i casi nello Stato di New York siano raddoppiati rispetto a martedì. E per far fronte all’emergenza, arriva una nuova stretta nella zona: nessun azienda potrà avere più del 50% dei suoi dipendenti in sede. Inoltre, una nave-ospedale con 1.000 posti letto è arrivata proprio nel porto di New York, in risposta alla crisi.

Contagi in tutti gli Stati

Intanto, il conteggio dei contagi sale anche in tutti gli Usa: sono oltre 6mila i casi di coronavirus accertati finora e oltre 100 le vittime. Colpiti tutti i 50 Stati, oltre alla capitale federale Washington DC. Nel Paese, nel frattempo, crescono anche i numeri nelle vendite di armi. L'incremento, secondo quanto riferisce il Guardian, nasce come forma di protezione personale nel caso dovessero scoppiare disordini legati all'emergenza. In particolare, sulla costa occidentale americana si sono registrate lunghe file di clienti fuori dai negozi di armi, anche per tutto il fine settimana.

Le misure dell'amministrazione Trump

Ieri il presidente Donald Trump ha annunciato il lancio di un piano da mille miliardi di dollari per salvare l'economia americana dagli effetti del coronavirus. E oggi la Casa Bianca ha chiesto al Congresso di stanziare 500 miliardi per due tranche separate di pagamenti agli americani nelle prossime settimane ed altri 300 miliardi di dollari per aiutare le Pmi a pagare gli stipendi nell'emergenza coronavirus, secondo quanto riporta il New York Times.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.