Coronavirus, Malta nega attracco a nave MSC Opera. La compagnia: "Assenza di casi a bordo"

Mondo

Le autorità hanno negato l'autorizzazione a seguito di una protesta pubblica sui timori di infezione dopo l'allarme lanciato da un media locale su un passeggero austriaco sbarcato nei giorni scorsi a Genova e successivamente trovato positivo al Covid-19

Il Governo di Malta ha negato l'attracco a una nave da crociera della compagnia italiana MSC Opera, con a bordo oltre 2000 passeggeri. Lo rende noto il Times of Malta. Per Msc, che ha deciso di modificare l'itinerario, "la verifica dei documenti sanitari della nave fatta dalle autorità maltesi" ha confermato l'assenza di casi a bordo (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE). L'imbarcazione ora si dirigerà verso il porto di Messina.

Un passeggero sbarcato a Genova era risultato positivo

Le autorità maltesi hanno però negato l'autorizzazione a seguito di una protesta pubblica sui timori di infezione da coronavirus dopo l'allarme lanciato da un media locale su un passeggero austriaco sbarcato nei giorni scorsi a Genova e successivamente trovato positivo al Covid-19. Nello specifico, il 28 febbraio la nave era arrivata nella città ligure e aveva sbarcato un viaggiatore diretto in Austria. Il 3 marzo le autorità austriache avevano comunicato alla compagnia che il passeggero era stato trovato positivo al coronavirus.

Decisione concordata con Msc      

La decisione di non far attraccare la nave a Malta è stata presa "concordandola con gli operatori della MSC Crociere", come ha fatto sapere lo stesso governo maltese in una nota nella quale spiega anche di aver deciso di non far fermare l'imbarcazione "in modo da evitare preoccupazioni tra i cittadini maltesi". La compagnia, in un comunicato, ha poi fatto a sua volta sapere:"Come annunciato dall'ufficio del primo ministro di Malta, MSC Crociere ha accettato di modificare l'itinerario di MSC Opera per andare incontro alle richieste delle autorità locali di evitare inutili disordini pubblici. Questa sfortunata circostanza è stata generata a livello locale da un'errata informazione circolata a Malta in merito alle condizioni sanitarie di bordo".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24