Bombe in Siria, il gioco tra papà e figlia per non avere paura. VIDEO

Mondo

Un video, girato nel governatorato di Idlib, mostra come il genitore abbia trasformato un momento drammatico in un divertimento per la sua bambina di 4 anni. Sono 900mila i civili sfollati nel nord-ovest della Siria dallo scorso dicembre

Il rumore feroce delle bombe che esplodono sovrastato dalla tenerezza delle risate di una bambina. È il risultato di un gioco che un padre siriano si è inventato per distrarre sua figlia di 4 anni, durante i bombardamenti, a Sarmada, nel governatorato di Idlib, nel nord-ovest della Siria. Il "Laughing game", gioco della risata, è visibile in un filmato ripreso anche dalla piattaforma Storyful.

Un gioco che ricorda il film "La vita è bella"

Il padre ha raccontato a Storyful di aver registrato il video con la piccola, il 15 febbraio nella città di confine di Sarmada, dove la loro famiglia e altri sono fuggiti per sfuggire all'avanzata delle forze governative nella provincia di Idlib. Il filmato mostra come, grazie all’invenzione del padre, che ricorda lo spirito del film “La vita è bella”, un momento drammatico venga trasformato in un divertimento per la bambina che, a ogni detonazione, scoppia a ridere.

Gli sfollati in Siria

Il 17 febbraio 2020, le Nazioni Unite hanno riferito che dal 1° dicembre 2019, sono 900mila, in gran parte donne e bambini, i civili sfollati nella Siria nord-occidentale in seguito all'offensiva governativa e russa contro gruppi anti-regime sostenuti dalla Turchia.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.