Camerun, Onu denuncia massacro di donne e bambini nel nord-ovest del paese

Mondo

Un gruppo armato ha attaccato un villaggio nel nord-ovest del Camerun, provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese, uccidendo 22 persone

Un attacco armato in piena regola con conseguenze drammatiche. E' quello che è accaduto in un villaggio del nord-ovest del Camerun, nella parte della provincia popolata dalla minoranza di lingua inglese dove uomini armati hanno attaccato un villaggio. Il bilancio finale è di 22 morti, soprattutto bambini, nove dei quali sotto i 5 anni, e donne. La denuncia arriva da James Nunan, capo dell'Ufficio delle Nazioni Unite per il coordinamento degli affari umanitari per le regioni nord-occidentali e sud-occidentali del Camerun, le due province devastate da tre anni di combattimenti tra l'esercito e i ribelli separatisti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.