Harry e Meghan, raccolte 80mila firme in Canada: paghino le spese per la loro sicurezza

Mondo

In migliaia hanno aderito alla petizione online lanciata dalla Canadian Taxpayer Federation che precisa: "I canadesi sono lieti di dare il benvenuto al duca e alla duchessa, ma i contribuenti non dovrebbero essere costretti a sostenerli"

Sono più di 80 mila i canadesi che hanno firmato una petizione online per chiedere al principe Harry e alla moglie Meghan Markle di farsi carico delle loro spese di sicurezza durante la loro permanenza in Canada (LA FOTOSTORIA DELLA COPPIA). "I canadesi sono lieti di dare il benvenuto al duca e alla duchessa in Canada, ma hanno detto chiaramente che i contribuenti non dovrebbero essere costretti a sostenerli", ha spiegato Aaron Wudrick, il presidente della Canadian Taxpayer Federation, l'associazione promotrice della raccolta di firme (MEGHAN E LA NUOVA VITA IN CANADA - MEGHAN A SORPRESA NELLA NUOVA PUNTATA DI THE NEW POPE).

La nuova vita di Harry e Meghan in Canada

"Tutti i canadesi", ha poi aggiunto Wudrick, "augurano" ai duchi del Sussex "di poter realizzare la loro ambizione di diventare finanziariamente indipendenti". Un riferimento questo, alla decisione presa da Harry e Meghan - poi formalizzata con la famiglia reale inglese - di rinunciare, dalla primavera 2020, allo status di membri attivi della royal family. I duchi di Sussex, d’ora in poi, divideranno il loro tempo tra la Gran Bretagna e il Canada. Meghan Markle era volata a Vancouver subito dopo l’annuncio del passo indietro dei duchi di Sussex, mentre Harry si era trattenuto in Gran Bretagna fino al 20 gennaio, per poi raggiungere la moglie e il figlio Archie.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.