Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Meghan Markle, prima foto della nuova vita in Canada: visita a un'associazione femminile

2' di lettura

La duchessa del Sussex ha visitato il Downtown Eastside Women’s Centre di Vancouver, che offre consulenza, pasti caldi e bisogni di base per donne e bambini della comunità locale. Intanto sulla permanenza nel Paese di lei e Harry restano i nodi su costi e sicurezza

Prima apparizione in pubblico per Meghan Markle in Canada dopo la “crisi” che si è innescata nella famiglia reale britannica con l'annuncio dei duchi del Sussex di voler diventare indipendenti rinunciando al ruolo nella famiglia reale. Meghan ha fatto visita a Vancouver a un’associazione femminile, la Downtown Eastside Women’s Centre, che offre consulenza, pasti caldi e bisogni di base per donne e bambini della comunità locale (LE FOTO).

La foto su Facebook

“Guardate con chi abbiamo bevuto il tè oggi”, scrive l’associazione su Facebook condividendo la foto dell’incontro con la duchessa del Sussex. “Meghan è venuta a trovarci per discutere dei problemi delle donne nella comunità”. La duchessa è apparsa in abiti sportivi, un maglione di lana a trecce, stivali al ginocchio e capelli sciolti. Secondo le indiscrezioni dei tabloid britannici il piccolo Archie è rimasto a casa con la tata e nei prossimi giorni anche Harry si riunirà alla sua famiglia in Canada dove i tre inizieranno la loro nuova vita.

Canada apre le porte a Harry e Meghan, ma restano i nodi su costi e sicurezza

Intanto dopo la svolta segnata a Sandringham con la “riunione di famiglia” che ha portato al via libera della regina Elisabetta alla "nuova vita" di Harry e Meghan, rimangono da sciogliere nodi su alcuni aspetti concreti. Un passaggio fondamentale per arrivare alla soluzione definitiva che la regina ha ordinato entro pochi giorni, dopo aver detto sì per ora a "un periodo di transizione”. Fra i problemi da risolvere, il premier canadese Justin Trudeau indica quello della tutela che il Paese nordamericano dovrà d'ora in poi garantire alla coppia e al piccolo Archie. Trudeau ha evocato la necessità di "colloqui" ad hoc per stabilire la suddivisione dei costi. Non è ancora chiaro se Harry e Meghan rinunceranno solo alla loro quota di appannaggio reale (Sovereign Grant) finanziato direttamente dai contribuenti del Regno, o anche ai 2 milioni di sterline annui (il 95% dei loro introiti) versati dal principe Carlo dalla dotazione del fondo del Ducato di Cornovaglia, che è denaro pubblico solo in modo indiretto.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"