Centinaia di migranti attraversano il fiume ed entrano in Messico dal Guatemala. VIDEO

Mondo

La carovana, in marcia verso il territorio statunitense, ha ottenuto il via libera dalle autorità dopo che, in un primo momento, erano stati respinti con i lacrimogeni. Forte la pressione sul confine tra i due paesi centro-americani

Centinaia di migranti sono entrati in Messico dal Guatemala, attraversando il Rio Suchiate le cui acque, in questo periodo dell'anno, sono al minimo livello.

Respinti con i lacrimogeni, poi il via libera

Prima di ottenere il via libera delle autorità d'immigrazione messicane, i migranti erano stati repinti con i lacrimogeni dalle forze di sicurezza, cariche che avevano creato il panico tra le persone in marcia provocando, in alcuni casi, anche la dispersione di persone dello stesso gruppo familiare. I leader della "Carovana della speranza", in una conferenza stampa, avevano reso noto che i migranti "sono potuti entare in Guatemala senza problemi" e si auguravano di ricevere analogo trattamento dala Guardia nazionale messicana.

Cos'è la Carovana della speranza

La "Carovana della speranza" è formata da intere famiglie di migranti - giovani, bambini, neonati - partita il 12 ottobre da San Pedro Sula (Honduras) e proveniente dal tristemente celebre Triangolo Nord dell'America Centrale (Honduras, Guatemala, El salvador): circa settemila persone sono - secondo la stima dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati - in marcia con lo slogan "Todos Somos Americanos de Nacimiento" e intenzionate ad attraversare il Messico per raggiungere gli Stati Uniti.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.