Hawaii, uccide due poliziotti e dà fuoco alla casa da cui stava per essere sfrattato

Mondo

L'uomo ha colpito con dei fendenti anche la proprietaria della casa, poi è uscito in strada e ha sparato ai due agenti, tra cui una donna. Infine ha appiccato le fiamme che hanno bruciato anche le case intorno. Il sindaco: "Tragedia senza precedenti"

"Una tragedia senza precedenti, non solo per la città e la contea di Honolulu, ma per l'intero stato delle Hawaii": con queste parole il sindaco di Honolulu, Kirk Caldwell, ha commentato la sparatoria avvenuta domenica: un uomo ha accoltellato la sua padrona di casa, che minacciava di sfrattarlo, poi è uscito nella popolare area di Waikiki e ha sparato e ucciso due poliziotti, un uomo e una donna, intervenuti nel quartiere di Diamond Head dopo una telefonata d'emergenza insieme ad altri agenti. 

L'uomo, identificato come Jerry Hanel, ha poi anche dato fuoco all'abitazione: le fiamme si sono propagate in pochi minuti alle case vicine: secondo gli ultimi aggiornamenti sono almeno 12 quelle avvolte dalle fiamme, di cui quattro completamente distrutte. Secondo alcuni media americani l'uomo avrebbe accoltellato altre persone per strada, prima di essere ucciso: ma questa informazione, al momento, non ha avuto conferma ufficiale. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.