Alaska, uomo sopravvive per settimane al freddo: trovato grazie a "SOS" sulla neve. VIDEO

Mondo

Tyson Steele è sopravvissuto per 23 giorni a temperatture sotto lo zero, dopo che il suo rifugio era andato in fiamme. Nelle immagini degli Alaska State Troopers diffuse da Storyful si vede lui che agita le braccia accanto al segnale d'aiuto

Gli elicotteri lo stavano cercando su tutta l’area quando finalmente hanno visto dall’alto un suo segnale. Tyson Steele, un uomo che viveva in una fattoria isolata in Alaska e di cui non si avevano notizie da settimane, ha pensato di scolpire nella neve la scritta SOS per farsi rintracciare dai soccorsi. Una volta raggiunto e messo fuori pericolo, ha raccontato di aver dovuto resistere per giorni fuori dalla sua casa andata distrutta.

Sopravvissuto per 23 giorni a temperature sotto lo zero

Nessuno lo sentiva più da ormai troppi giorni, così è arrivata alle autorità la richiesta di un controllo. Steele viveva in una zona isolata, a oltre 30 chilometri da Anchorage, in Alaska. A metà dicembre il suo rifugio era andato in fiamme, uccidendo anche il suo cane. Steele ha dovuto trovarsi un riparo di fortuna, dove ha resistito per 23 giorni, a temperature che andavano molti gradi sotto lo zero. Nelle riprese aeree degli Alaska State Troopers , condivise da Storyful, si vede la grande scritta tracciata nella neve per chiedere aiuto e lui accanto, in piedi, che agita le braccia per essere visto. Messo in salvo Steele ha raccontato di essere sopravvissuto grazie al poco che era riuscito a recuperare, tra cibo in scatola e burro di arachidi.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.