Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Incendi Australia: muore pompiere, in tutto 26 vittime. Autorità: via da aree a rischio

2' di lettura

Un altro vigile del fuoco è deceduto. Da settembre 2mila case distrutte e 80mila km quadrati in fumo. Appello delle autorità agli abitanti: lasciate le zone rischiose. Il governo ha stanziato aiuti per 1,4 miliardi dollari. Il Papa: vicino a popolo australiano

Prosegue senza sosta l’emergenza incendi in Australia (LE CAUSE). Un altro pompiere è deceduto, portando il bilancio complessivo delle vittime a 26, hanno reso noto le autorità (MEDAGLIA A FIGLIO DI UN POMPIERE MORTO). Da settembre oltre duemila case sono state distrutte e circa 80mila chilometri quadrati sono andati in fumo. Intanto le autorità locali hanno lanciato nuovi avvisi di evacuazione per gli incendi e l'invito a partire prima che si ripresenti un picco di intensità di calore, previsto tra oggi e venerdì, e con esso il rischio di altri incendi nelle zone più esposte. Nell’appello alla popolazione, le autorità esortano gli abitanti delle aree più minacciate ad ascoltare i messaggi di allarme (LE IMMAGINI DEI SATELLITI - MIGLIAIA DI CAMMELLI E DROMEDARI A RISCHIO ABBATTIMENTO - LE EVACUAZIONI VIA MARE) .

“Ci vorranno mesi per risolvere disastro”

Le autorità locali hanno inoltre spiegato che ci vorranno mesi per risolvere il disastro causato dagli incendi, in questo che è per il Paese uno degli anni più caldi mai registrati, con punte di 42 gradi raggiunte a metà dicembre, e che ogni volta che la temperatura è salita è contemporaneamente aumentato il pericolo di incendi mortali (MORTI MILIONI DI ANIMALI). Il Consiglio delle assicurazioni australiano fa presente che sono già state presentate richieste per un valore di quasi 500 milioni di dollari e che si tratta comunque di una cifra destinata a incrementarsi in modo significativo. Per ora il governo ha stanziato aiuti per 1,4 miliardi di dollari per sostenere un Fondo dedicato alle comunità messe in ginocchio dai roghi (ARRESTATE DECINE DI PRESUNTI PIROMANI).

Papa: vicino a popolo Australia

In giornata anche Papa Francesco ha rivolto un pensiero all’Australia. "Fra voi c'è un gruppo dell’Australia”, ha detto il Pontefice al termine dell'udienza generale nell'Aula Paolo VI. “Io vorrei chiedere a tutti di pregare il Signore perché aiuti il popolo in questo momento difficile, con quel rogo tanto forte. Sono vicino al popolo dell'Australia" (L'IMMAGINE VIRALE DELLA RICOSTRUZIONE DEGLI INCENDI).

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"