Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Parlamento europeo, show dell’eurodeputato Ciocca che lancia cioccolato turco. VIDEO

2' di lettura

Il leghista ieri ha preso la parola durante il dibattito in plenaria tenendo in mano una grande barra di cioccolato. Sospensione di cinque giorni per "condotta turbolenta, abbandono del seggio e lancio di un oggetto in aula"

“Pazzesco”. Ha esordito così in Aula a Strasburgo, ieri (martedì 23), l’europarlamentare della Lega Angelo Ciocca durante il dibattito sulle operazioni militari della Turchia nel nordest siriano. “Alla scorsa plenaria le autorità turche dispensavano cioccolato turco per chiedere di riprendere i negoziati per l'ingresso della Turchia in Europa. Ora dispensano missili e bombe e l’Europa finanzia la guerra turca”. Tra le mani una barra di cioccolato piuttosto vistosa. Improvvisamente lascia lo scranno e si dirige verso la presidenza, incurante del tentativo di fermarlo dell’irlandese Mairead Mc Guinness, vicepresidente del Parlamento Europeo.

Vicepresidente McGuinness: "comportamento oltraggioso"

Ciocca lancia il cioccolato a terra gridando: "No a questa Turchia! No a questa Turchia!"
"Questo - ha detto la Mc Guinness - è un Parlamento in cui discutiamo, non gettiamo oggetti in giro e non siamo violenti. Questo è un comportamento oltraggioso in un Parlamento. Colleghi, cose di questo genere stanno diventando fin troppo comuni: questo è un Parlamento che serve a discutere. Non è necessario ruggire e gridare. Sono esterrefatta per quello che ha appena fatto".

Il ricordo di Antonio Megalizzi

Prima dello 'show' Ciocca aveva ricordato anche Antonio Megalizzi, il giornalista ucciso nell’attacco terroristico del dicembre scorso a Strasburgo: “Non basta un minuto di silenzio - ha detto - se poi si decide di finanziare una guerra che sta con l'Isis, contro coloro che hanno combattuto il terrorismo".

Cinque giorni di sospensione per "condotta turbolenta"

Cinque giorni di sospensione per “condotta turbolenta compreso l’abbandono del seggio e il lancio di un oggetto in aula”. Questo l’ammontare della sanzione per Angelo Ciocca. "Un membro di questo Parlamento ha agito in modo inaccettabile mostrando un comportamento aggressivo e irrispettoso nei confronti dei suoi colleghi e di questa istituzione" ha spiegato il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli. "Vorrei sottolineare che non tollererò più alcun comportamento che possa danneggiare la dignità e la reptazione di questo parlamento". La sanzione, contro cui l’eurodeputato potrà fare ricorso, prevede una "sospensione temporanea da tutte le attività del parlamento per 5 giorni a partire dal 4 novembre prossimo" e "la perdita diritto indennità giornaliera per un periodo di 10 giorni".

Chi è Angelo Ciocca

Lombardo, classe 1975, Angelo Ciocca non è nuovo a comportamenti controversi e singolari. Già assessore ai Lavori Pubblici di San Genesio ed Uniti nel Pavese, è stato rieletto alle ultime Elezioni europee con quasi 90mila preferenze, risultando il più votato nella circoscrizione nord-ovest dopo il capolista Matteo Salvini. Un anno fa, il 23 ottobre del 2018, aveva calpestato con una scarpa (rigorosamente "Made in Italy") le carte lasciate sul tavolo dal commissario agli Affari Economici Pierre Moscovici, nel pieno del dibattito sulla manovra economica. Lo scorso gennaio è stato condannato a un anno e 6 mesi (con sospensione condizionale della pena) nell'ambito del processo penale seguito allo scandalo della cosiddetta "Rimborsopoli" della Regione Lombardia.
 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"