Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Oslo, rubano ambulanza e si lanciano sui pedoni. Due arresti, legami col mondo neonazisti

2' di lettura

L'uomo ha agito nel quartiere Torshov di Oslo, ha 32 anni ed è vicino al  "Movimento di resistenza nordica. Ha precedenti per rapine e un passato di dipendenza dalle droghe. E' accusato di tentato omicidio. Arrestata anche la complice di 25 anni. 

Un'ambulanza lanciata contro i pedoni nel centro di Oslo. Un uomo di 32 anni ha rubato il mezzo ed è entrato nel quartiere Torshov, nella zona nord della capitale norvegese, lanciandosi contro i pedoni e travolgendo anche un passeggino, sul quale c'erano due bambini, gemelli di sette mesi, ora in ospedale. 

L'aggressore vicino al "Movimento di resistenza nordica" 

La polizia norvegese ha schierato molti agenti armati e un elicottero ed è riuscita a fermare un ex funzionario di polizia: sono in corso approfondimenti sui suoi legami con un gruppo neonazista, "Movimento di resistenza nordica". Secondo alcune fonti il 32enne non sarebbe membro del gruppo, ma sarebbe legato alle attività di propaganda. L'aggressore è accusato di tentato omicidio. Fermata anche una donna, sua complice, accusata di possesso di un'arma da fuoco.

La dinamica dell'attacco e i precedenti dell'uomo

L'aggressore ha dirottato l'ambulanza con un fucile da caccia, trovato all'interno dei veicolo insieme ad una pistola mitragliatrice. L'uomo, norvegese, vive ad Oslo e ha alle spalle diverse condanne per reati che vanno dalle minacce alle rapine, e legati all'uso di armi da fuoco e droghe. Nell'ambulanza sono infatti stati trovati grandi quantitativi di droghe. Testimoni lo hanno visto scendere da un'auto (che poi si è allontanata) con un grande sacco blu, prima di impossessarsi dell'ambulanza. Nel marzo 2017 fu arrestato al termine di un lungo negoziato, e imprigionato per un mese, dopo essersi barricato in una abitazione ad Asker al termine di un inseguimento, scatenatosi per un mancato stop a un controllo. Nell'abitazione fu trovata una bomba antincendio. In passato era stato sottoposto ad un programma di disintossicazione da stupefacenti e condannato diverse volte. Ha iniziato la formazione per operatore ambientale o sanitario. 

Arrestata la complice: norvegese, ha 25 anni

Qualche ora dopo il fatto, la polizia ha diffuso la notizia che è stata arrestata la complice dell'uomo. Si tratta di una ragazza di 25 anni, norvegese, nota alle forze dell'ordine. Anche lei, spiega la polizia, avrebbe legami con gli ambienti di destra. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"