Indonesia lascia aperta ai turisti l'isola di Komodo

Mondo

Dietrofront del governo indonesiano che aveva inizialmente deciso di chiudere l'isola ai turisti per preservare l'habitat del drago di Komodo

Il parco naturale di Komodo resterà aperto ai turisti. Lo ha deciso il governo indonesiano che nei mesi scorsi aveva pensato invece ad una chiusura della zona, che è patrimonio dell'Unesco, per tutelare l'habitat della lucertola più grande del mondo chiamata il Drago di Komodo. Nel parco sono presenti oltre cinquemila esemplari dell'animale che può raggiungere anche i tre metri di lunghezza.

Nessun divieto ma per entrare servirà abbonamento

L'interruzione del flusso dei visitatori sarebbe dovuto partire a gennaio 2020 per la durata di un anno. Il dietrofront, probabilmente causato dalle tante proteste degli abitanti preoccupati per la diminuzione delle entrate economiche, è stato motivato dal ministro dell'ambiente adducendo il fatto che in realtà il numero dei draghi di Komodo che vivono sull'isola "è rimasto relativamente stabile dal 2002 al 2019". Visite libere dunque ma per entrare sarà necessario sottoscrivere un abbonamento da 1000 dollari a persona.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.