Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Addio a Jacques Chirac, l'ex presidente francese aveva 86 anni

2' di lettura

Nato nel 1932 ha consacrato la vita alla politica: è stato due volte presidente della Repubblica, due volte primo ministro, tre volte sindaco di Parigi. Da anni si era ritirato dalla vita pubblica, viveva con la moglie 

Jacques Chirac è morto. L'ex presidente della Repubblica francese aveva 86 anni. A diffondere la notizia della morte, fonti vicine alla famiglia. Una vita consacrata alla politica la sua: nato nel novembre 1932, è stato due volte presidente della Repubblica, due volte primo ministro, tre volte sindaco di Parigi (FOTOSTORY).

Presidente amato

Nonostante avesse lasciato l'Eliseo due decenni fa, per gli elettori francesi restava il presidente più simpatico della quinta Repubblica. Viveva con la moglie Bernadette nella sua casa a Parigi. Nel 2005 fu vittima di un ictus e prima di lasciare l'Eliseo fu costretto a diversi ricoveri in ospedale. Negli ultimi tempi era apparso pochissimo in pubblico.

Due mandati che hanno fatto la Storia

Jacques Chirac ha trascorso ben 12 anni consecutivi alla guida del Pase, tra il 1995 e il 2007. I suoi due mandati hanno scritto la Storia di Francia. Sono stati segnati dal suo No all'intervento nella Seconda guerra in Iraq (2003) al fianco degli americani, dall'ammissione delle responsabilità francesi per i crimini nazisti, dal grido di allarme "la nostra casa brucia" rivolto alla salvaguardia dell'ambiente. E ancora, dalla fine del servizio militare, dalla trasformazione del settennato in quinquennio, dalla terza coabitazione (1997-2002, fra il presidente neogollista e il primo ministro socialista Lionel Jospin) e, non da ultimo, dal rifiuto di allearsi con il Fronte Nazionale.

Il No alla guerra in Iraq

Seguendo le orme di de Gaulle, Chirac ha dedicato la sua presidenza alla difesa della Francia come grande potenza mondiale; una reputazione che si è notevolmente rafforzata quando, nel 2003, minacciò di fare ricorso al suo diritto di veto pur di bloccare la risoluzione Onu che avrebbe dovuto autorizzare l’uso della forza militare in Iraq per trovare ed eliminare armi di distruzione di massa. Tre giorno dopo, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna invasero l'Iraq. Non fu trovata nessuna arma di distruzione di massa.

Data ultima modifica 26 settembre 2019 ore 13:05

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"