Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Commissione Ue, von der Leyen ufficializza i commissari. Gentiloni all'Economia

Conte: Gentiloni commissario di tutta Italia

4' di lettura

La neo presidente ha reso nota la lista dei commissari e i loro incarichi: 8 i vicepresidenti. Dombrovskis responsabile per le Politiche economiche e finanziarie, in un ruolo complementare a quello di Gentiloni. Nella nuova squadra parità di genere: 14 uomini e 13 donne

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato le attribuzioni dei commissari, dopo aver ufficializzato ieri la lista, la prima con una sostanziale parità di genere (14 uomini e 13 donne). Nella squadra, come indicato dal nuovo governo italiano, c’è anche l'ex premier Paolo Gentiloni: per lui l'incarico di commissario all'Economia (ECCO TUTTI I NUOVI COMMISSARI).

Gentiloni: "Cercherò di onorare l'Italia"

Dopo l’ufficializzazione della nomina, Gentiloni ha detto: "Mi impegnerò innanzitutto per contribuire al rilancio della crescita e alla sua sostenibilità sociale e ambientale". L’ex premier considera il suo ruolo "di grande rilievo in un momento cruciale per il futuro dell'economia europea". "Cercherò di onorare l'Italia, il governo che mi ha proposto, lavorando nell'interesse si tutti i cittadini europei”.

Commissione Ue: i vicepresidenti

La squadra di von der Leyen prevede 8 vice-presidenti, incluso l’Alto Rappresentante per gli Affari esteri e Pubblica sicurezza Josep Borrell. Tre commissari saranno anche vice-presidenti. Si tratta dell'olandese Frans Timmermans, nominato quale vicepresidente esecutivo della Commissione Ue per il Patto verde con delega al Clima, la danese Margrethe Vestager è vicepresidente esecutivo per il Digitale, con delega alla Concorrenza. Il lettone Valdis Dombrovskis è il terzo presidente esecutivo che tornerà ad essere vicepresidente per le Politiche economiche europee, con delega ai Servizi finanziari e lavorerà a stretto contatto con il commissario Gentiloni. Gli altri vice-presidenti, oltre al già citato Borrell, sono Vera Jourova, Margaritis Schinas, Maros Sefcovic, Dubravka Suica.

Tutti i commissari Ue

Ecco l'elenco completo dei portafogli indicati da von der Leyen: Bilancio e amministrazione va a Johannes Hahn (Austria); Giustizia a Didier Reynders (Belgio); Innovazione e gioventù a Mariya Gabriel (Bulgaria); Democrazia e demografia a Dubravka Suica (Croazia) che sarà anche vicepresidente; Salute a Stella Kyriakides (Cipro); Vera Jourova (Repubblica Ceca) sarà vicepresidente con delega ai Valori e trasparenza; la vicepresidente esecutivo Margrethe Vestager (Danimarca) avrà le deleghe al Digitale e alla concorrenza; l'Energia a Kadri Simson (Estonia); i Partenariati internazionali a Jutta Urpilainen (Finlandia); il Mercato interno a Sylvie Goulard (Francia); il vicepresidente Margaritis Schinas (Grecia) prenderà la Sicurezza e l'immigrazione; Vicinato ed Allargamento a Laszlo Trocsanyi (Ungheria); il Commercio a Phil Hogan (Irlanda), l'Economia a Paolo Gentiloni (Italia); il vicepresidente esecutivo Valdis Dombrovskis (Lettonia) sarà responsabile per le Politiche economiche e finanziarie; Ambiente e oceani al 28enne Virginijus Sinkievicius (Lituania); il Lavoro a Nicolas Schmit (Lussemburgo); Uguaglianza a Helena Dalli (Malta); il vicepresidente esecutivo Frans Timmermans (Olanda) il Patto verde con delega al Clima; l'Agricoltura a Janusz Wojciechowski (Polonia); Coesione e riforme a Elisa Ferreira (Portogallo); i Trasporti a Rovana Plumb (Romania); il vicepresidente Maros Sefcovic (Slovacchia) le Relazioni istituzionali e pianificazione; la Gestione delle crisi a Janez Lenarcic (Slovenia); gli Affari interni a Ylva Johansson (Svezia). Josep Borrell (Spagna) è designato dal Consiglio europeo come Alto rappresentante Ue.

Von der Leyen: voglio Commissione flessibile e agile

"Presento una squadra ben equilibrata e che riunisce competenza ed esperienza, voglio una Commissione che lavori con determinazione e che offra delle risposte”, ha detto la presidente eletta della commissione europea Ursula von der Leyen. "Voglio una Commissione che sia flessibile moderna e agile", ha aggiunto dicendo poi: “Vorrei ringraziare Juncker per il suo sostegno in queste ultime settimane, molto gentilmente ha messo a disposizione la sua equipe e oggi la sua sala stampa. Lo conosco da quando sono entrata in politica in politica e ho molto imparato da lui ed è un onore succedergli".

Parità di genere nella nuova Commissione

Con quattordici uomini e tredici donne, von der Leyen ha messo insieme la Commissione più rosa della storia. La pattuglia più numerosa - con 10 commissari - fa capo alla famiglia dei socialisti europei, otto appartengono al Ppe e sei ai liberali di Renew Europe. Otto sono commissari uscenti, col veterano Johannes Hahn (Ppe) al suo terzo mandato dopo aver ricoperto l'incarico delle Politiche regionali nel Barroso 2 e dell'Allargamento nella compagine Juncker. Tra le donne spicca la francese Sylvie Goulard (Liberale), ex ministra della Difesa ed ex eurodeputata, grande esperta di Ue, dove ha lavorato anche come consigliera dell'allora presidente dell'esecutivo comunitario Romano Prodi.

Data ultima modifica 10 settembre 2019 ore 13:00

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"