Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Dorian, 30 morti e oltre 5mila dispersi alle Bahamas. Blackout in Nord e Sud Carolina

3' di lettura

In 267mila rimasti senza elettricità nei due Stati americani della costa orientale sui quali stanno ora soffiando forti venti seppur meno violenti rispetto al passaggio sui Caraibi. Il ministro della Sanità delle isole: "Il numero delle vittime è inimmaginabile"

Dorian ha devastato le Bahamas. Gli abitanti dell'arcipelago caraibico contano i danni, piangono le vittime salite a 30, secondo un bilancio aggiornato delle autorità locali, ma il numero sembra destinato a salire drasticamente. "L'opinione pubblica purtroppo deve prepararsi a informazioni inimmaginabili sui numeri delle vittime e dei danni alle Bahamas. I soccorritori parlano di centinaia, se non migliaia, di dispersi", ha detto il ministro della Sanità, Duane Sands. Intanto è mobilitazione proprio per i dispersi, che sarebbero almeno 5.500 secondo il sito Dorian People Search, aperto per facilitare le ricerche. L'uragano nel frattempo, pur avendo perso potenza rispetto al momento del passaggio sulle Bahamas, ha raggiunto le coste del Sud Carolina e del Nord Carolina, come fa sapere il National Hurrican Center, dove è emergenza blackout. (LE BAHAMAS PRIMA E DOPO IL PASSAGGIO DI DORIAN: FOTO)

Il ministro della Sanità: "Bilancio sconcertante"

In mattinata, il ministro Sands aveva già dichiarato che il bilancio finale delle vittime provocate dall'uragano sarà "sconcertante". Lo stesso ha successivamente aggiunto che "i soccorritori parlano di centinaia, se non migliaia, di dispersi. Il bilancio dei morti, finora ufficialmente fermo a 30, senza dubbio sarà molto più alto". Secondo la Cnn le autorità avrebbero inviato 200 sacchi per cadaveri nelle isole Abaco, le più colpite dell'arcipelago. E la Croce Rossa Internazionale teme che il 45% delle case sulle isole di Grand Bahama e Abaco - vale a dire circa 13.000 immobili - siano state gravemente danneggiate o distrutte dall'uragano.

In Nord e Sud Carolina 267mila utenze senza elettricità

Circa 220 mila tra case e attività in Sud Carolina sono rimaste senza elettricità a causa dell'uragano, secondo quanto riferito dalle società elettriche locali. Tra le città coinvolte la storica Charleston, Berkeley e Dorchester. Il numero delle utenze rimaste al buio sale a 267mila, se si aggiungono anche le abitazioni rimaste senza luce in Nord Carolina.

Trump e le critiche per l'allarme sull'Alabama

Intanto negli Usa, Donald Trump viene criticato per aver indicato anche l'Alabama tra gli Stati che potevano essere attraversati da Dorian. La Casa Bianca difende il presidente. In una nota, il consigliere per la Sicurezza nazionale del presidente americano, ammiraglio Peter Brown, spiega di aver esaminato insieme al tycoon non solo le previsioni ufficiali del Centro nazionale per gli uragani ma anche alti modelli meteo che "mostravano un possibile impatto della tempesta ben al di fuori del previsto cono ufficiale. I commenti del presidente erano basati sul briefing di quella mattina sull'uragano Dorian, che includeva la possibilità di venti di tempesta tropicale nell'Alabama sudorientale".

Data ultima modifica 06 settembre 2019 ore 18:15

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"