Sommarøy isola senza tempo, agenzia norvegese chiede scusa: "È una campagna pubblicitaria"

Mondo

L’idea di rinunciare agli orologi nel villaggio con tante ore di luce in estate e di buio in inverno è uno spot per la promozione del turismo. Ma alcuni media internazionali e l'associazione dei giornalisti del Paese scandinavo sono critici

Disfarsi degli orologi e vivere senza tempo, sfruttando le tante giornate di sola luce in estate o non preoccupandosi troppo per il buio quasi totale in inverno. La storia di Sommarøy, antico villaggio di pescatori in Norvegia, che ha richiamato l’attenzione di mezzo mondo è soltanto una trovata pubblicitaria. Ad ammetterlo è Innovation Norway, l’agenzia di Stato, che ha lanciato la campagna ed ora chiede scusa. "La nostra intenzione non era quella di ingannare", si legge in un comunicato del 26 giugno. L'associazione dei giornalisti norvegese e varie organizzazioni imprenditoriali hanno criticato l’iniziativa, bollandola come un trucco che mina la credibilità. Anche alcuni media internazionali, come Forbes, sono duri nei confronti della Norvegia, mentre la Cnn, ricostruendo la vicenda, sostiene che alcune parti della storia siano vere.

Innovation Norway: "Ci dispiace non essere stati chiari"

"Negli ultimi giorni - scrive Innovation Norway nel comunicato - molti media nazionali e internazionali hanno raccontato la storia di Sommarøy, che vuole diventare una società senza tempo. Questo è il risultato di una campagna lanciata da Innovation Norway e il nostro ruolo non è stato chiaro. Ci dispiace". L’agenzia spiega: "Uno dei nostri compiti è di commercializzare la Norvegia come destinazione. L'obiettivo della campagna era creare consapevolezza sulla Norvegia e in particolare sulla Norvegia settentrionale come destinazione di viaggio con modi nuovi. La pubblicità tradizionale non è più efficace e stiamo quindi cercando nuovi modi per commercializzare la Norvegia. L'iniziativa per questa campagna - si legge ancora nella nota - era originariamente di Innovation Norway ed è stata preparata in collaborazione con gli attori locali di Sommarøy e con la nostra agenzia pubblicitaria internazionale". In calce al comunicato, figurano i contatti di Kjetil Svorkmo Bergmann e Marianne Mork, entrambi di Innovation Norway.

La Cnn: "Ecco cosa c’è di vero nella storia di Sommarøy"

Proprio Marianne Mork, contattata dalla Cnn dopo la pubblicazione del comunicato, ha confermato che comunque un’iniziativa per una zona senza tempo c’è stata qualche tempo fa, grazie alla collaborazione con un gruppo di abitanti di Sommarøy. Il team di Innovation Norway, riporta la Cnn, ha collaborato con gli isolani per capitalizzare questo sforzo e trasformarlo in una campagna turistica. "Ci scusiamo perché avremmo dovuto essere più chiari sin dall'inizio sul ruolo dell’agenzia - ​​ha detto Mork - tuttavia, l'iniziativa è reale e proviene dagli stessi isolani, e il loro modo di vivere senza tempo è reale".

Forbes: "Norvegia perde reputazione in lotta a fake news"

Per Forbes "la reputazione della Norvegia come leader nell'affrontare notizie false è a pezzi dopo che un'agenzia governativa ha ammesso di aver inventato una storia e fabbricato foto che sono diventate virali in tutto il mondo”. Il capo di Innovation Norway, l'ente governativo che sovrintende Visit Norway, è stato costretto a chiedere scusa. "Vorrei fare le mie scuse e promettere che non faremo mai più una cosa del genere", ha dichiarato il direttore di Innovation Norway, Håkon Haugli, al quotidiano norvegese Aftenposten.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24