Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Bahamas, ragazza uccisa dagli squali davanti agli occhi dei genitori

I titoli delle 13 di Sky Tg24 del 27 giugno

2' di lettura

È successo mercoledì nelle acque di Rose Island: la studentessa californiana 21enne stava nuotando e facendo snorkeling quando i tre animali l’hanno attaccata. I genitori erano sulla spiaggia e hanno cercato invano di avvertirla

Una ragazza di 21 anni è morta mercoledì alle Bahamas, uccisa da tre squali davanti agli occhi dei genitori. La giovane, studentessa statunitense, stava nuotando e facendo snorkeling nelle acque di Rose Island quando è stata attaccata dagli animali. Portata in ospedale, per lei non c’è stato nulla da fare e i medici hanno potuto solo dichiarare la morte.

I genitori hanno cercato di avvisarla degli squali

La ragazza, racconta la Bbc, studiava Scienze della comunicazione alla Loyola Marymount University di Los Angeles. È stata attaccata contemporaneamente dai tre squali, che non le hanno lasciato scampo. I suoi genitori erano sulla spiaggia e hanno visto gli animali avvicinarsi: hanno tentato di avvisare la giovane, ma lei era lontana e non ha sentito le urla.

L’attacco nelle acque di Rose Island

La famiglia della 21enne ha descritto la ragazza come "una persona dall'animo dolce e gentile". Ha aperto una sottoscrizione online nella pagina GoFundMe per coprire i costi del funerale e del rimpatrio della salma in California. L'ufficio del turismo delle Bahamas ha espresso, da parte del governo e della popolazione del'arcipelago, “le più profonde condoglianze alla famiglia della vittima dell'attacco degli squali mercoledì nelle acque di Rose Island”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"