Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Migranti al confine col Messico, padre e figlia annegati nel Rio Grande: foto scuote Usa

4' di lettura

L'immagine choc è stata scattata nel fiume che divide lo Stato centroamericano e il Texas. Monta la polemica negli Stati Uniti, i candidati Dem alla Casa Bianca attaccano il presidente. Trump: "Odio la foto, è colpa dei dem". O'Rourke: "Il tycoon responsabile di questo"

La foto choc, che ritrae un padre e la sua bimba di due anni morti annegati nel Rio Grande mentre cercavano di attraversare il confine tra Messico e Stati Uniti evitando il muro, indigna l'America. Ed è destinata a diventare il simbolo della tragedia dei migranti dal Centro America, come già successo in Europa nel 2015 con lo scatto del corpicino privo di vita del piccolo Aylan Kurdi, riverso su una spiaggia turca. L'immagine ha poi scatenato la polemica politica negli Usa tra il presidente Donald Trump e l'opposizione democratica, con scambi di accuse reciproche sulle responsabilità di quanto accade al confine tra Usa e Messico.

La foto drammatica

Nell’immagine, scattata sul fiume che separa il Messico dal Texas, si vedono i cadaveri di un cittadino salvadoregno, Oscar Alberto Martinez, e della sua figlioletta Angie Valeria. I due corpi sono a faccia in giù, nell’acqua fangosa di un canneto. Si vede la bimba ancora con le scarpe, legata al padre da quella che sembra essere una maglietta con il quale l'uomo forse cercava di tenere la piccola stretta a sé nel tentativo di salvarla. Il braccio della bimba è ancora attorno al collo del padre. I due sarebbero morti domenica 23 giugno, i corpi sono stati ritrovati l’indomani e saranno rimpatriati nei prossimi giorni. Il ministro degli affari esteri di El Salvador ha intanto invitato le famiglie che tentano di migrare negli Usa di ripensarci: "Non rischiate".

"Trump è responsabile per queste morti", ha scritto su Twitter O'Rourke, tra i candidati Dem alla Casa Bianca

Immensa tristezza del Papa per la foto

In giornata, il direttore "ad interim" della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, ha riferito che il Papa "ha visto, con immensa tristezza, l'immagine del papà e della sua bambina morti annegati nel Rio Grande mentre cercavano di passare il confine tra Messico e Stati Uniti. Il Papa è profondamente addolorato per la loro morte, prega per loro e per tutti i migranti che hanno perso la vita cercando di sfuggire alla guerra e alla miseria".

La polemica negli Usa, Trump accusa i dem

Intanto negli Stati Uniti monta la polemica con le principali emittenti e i media sul web che ripropongono in continuazione l’immagine. Il presidente Trump ha detto in un'intervista a Fox che il Messico sta lavorando con gli Stati Uniti al confine fra i due Stati e "sta facendo più dei democratici". Poi è intervenuto duramente rispondendo agli attacchi dei democratici arrivati nel corso della giornata: "Odio quella foto", dice, ma "sono i democratici i responsabili, non io", afferma per poi ribadire che se gli avversari politici volessero davvero riformare il sistema di immigrazione non ci sarebbe più gente che cerca di entrare attraverso il Rio Grande".

I dem attaccano Trump

Durante la giornata infatti la foto è stata postata su Twitter da diversi esponenti Dem che hanno attribuito a Trump la responsabilità dell'accaduto. Il candidato dei Democratici alle elezioni presidenziali Beto O'Rourke, texano di El Paso, città al confine tra Usa e Messico, ha condiviso l'immagine scrivendo: "Trump è responsabile per questo. La sua amministrazione costringe le persone in cerca di asilo ad attraversare il confine eludendo i normali porti di ingresso causando grandi sofferenze e morte. Tutto questo a spese della nostra umanità, non a beneficio della nostra sicurezza". Anche un'altra candidata Dem alla Casa Bianca, Kamala Harris, senatrice di origini indiane e afroamericane, ha espresso il suo dolore per la foto su Twitter. "Queste famiglie che cercano asilo stanno spesso fuggendo da una violenza estrema. E cosa accade quando arrivano? Trump dice tornate da dove siete venuti. Questo è inumano".

Indignazione bipartisan

La foto choc è stata esposta in aula dal leader della minoranza Chuck Schumer dando vita a uno scambio fortemente emotivo e di indignazione bipartisan: "Trump guardi questa foto, come fa a non capire che sono esseri umani che fuggivano dalla fame e dalla violenza?", ha affermato Schumer. "Non voglio più vedere un'altra foto così al confine col Messico", ha detto il senatore Ron Johnson, repubblicano, presidente della commissione giustizia del Senato americano, visibilmente scosso. "Questa è una tragedia che riguarda il nostro Paese e il resto del mondo. Dobbiamo cominciare a fare qualcosa davvero, il limite è stato davvero superato" ha detto Johnson quasi in lacrime: "Spero che questa immagine indurrà il Congresso a fare qualcosa".

Data ultima modifica 26 giugno 2019 ore 20:23

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"