Elezioni europee Ungheria, Orban: ora svolta Ue su migranti

Mondo

Vittoria schiacciante quella di Viktor Orban. Sulla base dello scrutinio del 99,9% delle schede, Fidesz, il partito del premier ungherese ha conquistato il 52% dei consensi. CDS, il secondo partito del paese, si ferma al 16%

Viktor Orban trionfa in Ungheria. Un risultato ampiamente previsto, il partito del premier, Fidesz, conquista il 52% dei voti. La cifra viene confermata dalla commissione elettorale, dopo aver scrutinato il 99,9% delle schede elettorali. La seconda forza politica del paese, la Coalizione Democratica di Sinistra, si ferma al 16%. Il partito di Orban ottiene 13 dei complessivi 21 seggi destinati all'Ungheria, uno in più rispetto a quelli conquistati nel 2014.

Orban stravince: “Ora svolta UE su migranti”

Dopo l'annuncio dei risultati, il premier ha affermato "di sperare che si realizzi un cambiamento nell'arena pubblica europea a favore di quei partiti che vorrebbero fermare le migrazioni".  Fidesz qualche settimana fa era stata sospeso dal Ppe a causa delle posizioni ed una campagna elettorale decisamente anti-Ue. Non solo. Orban, notoriamente su posizioni molto dure in tema di migranti, aveva proposto un’alleanza con la Lega di Matteo Salvini. Proposta respinta con decisione dai vertici del Ppe.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24