Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Via della seta, fra Italia e Cina accordi per 20 miliardi. Xi Jinping a Palermo

In tutto 29 accordi, di cui 19 istituzionali e 10 commerciali. Intese dal fisco alla salute, dall'innovazione alla cultura, fino all'agroalimentare: LA SCHEDA . Salvini attacca Pechino, nuova tensione con Di Maio

Leggi tutto
1 nuovo post
Alla presenza del presidente del Consiglio Giuseppe Conte e del presidente della Repubblica cinese Xi Jinping, a Villa Madama è stato siglato il Memorandum d'Intesa tra Italia e Cina sulla collaborazione nell'ambito della "Via della Seta" (LE FOTO DELLA FIRMA -  COSA PREVEDE). 
 

Accordi per 20 miliardi

 
Sono in tutto 29 gli accordi firmati -  19 commerciali e 10 istituzionali  - per un valore di 2,5 miliardi il cui effetto volano ne duplicherà il ritorno arrivando almeno a 5 miliardi. Il valore potenziale delle intese, precisa anche il ministro Luigi Di Maio, è di circa 20 miliardi. Prima di andare a Villa Madama, Xi è tornato al Quirinale per il commiato ufficiale dal presidente Mattarella, che ieri ha chiesto al leader cinese più cooperazione, scambi "a doppio senso" e un "confronto costruttivo" sui diritti umani. 
 

Stretta di mano Conte-Xi

 
I due Paesi, ha detto Conte a Xi, devono "impostare relazioni più efficaci e costruire meglio rapporti che sono già molto buoni". Ad aprile entrerà intanto in vigore lo scudo Ue sugli investimenti cinesi. "In Cina non c'è libero scambio" ha detto Salvini. Pechino è "una rivale sistemica", secondo Macron. Nel pomeriggio il presidente della Cina si è poi spostato a Palermo per una visita lampo. 
 

Tensione Salvini-Di Maio

Nel giorno della firma degli accordi, non mancano le tensioni all'interno del governo: "Non mi si dica che la Cina è un Paese con il libero mercato", ha detto il vicepremier Matteo Salvini al Forum di Confcommercio a Cernobbio, aggiungendo comunque di essere contento della visita del presidente cinese e dell'apertura dei mercati "a parità di condizioni". "Noi vogliamo essere assolutamente cauti quando c'è in ballo la sicurezza nazionale" ha precisato. "Salvini ha il diritto di parlare, io come ministro del Mise ho il dovere di fare i fatti e i fatti sono la firma di accordi per 2,5 miliardi" ribatte Luigi Di Maio.
- di Redazione Sky TG24

Via della Seta, gli accordi commerciali e le intese tra Italia e Cina: LA SCHEDA 

 
Durante la visita a Roma del presidente cinese Xi Jinping, che ha incontrato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a Villa Madama (IL LIVEBLOG - LE FOTO), sono state siglate dieci intese commerciali e 19 istituzionali. Dai porti all’energia, fino alla promozione dello stile di vita italiano a Pechino: il pacchetto comprende vari settori come il fisco, la salute, l’innovazione e la cultura.
 
 

 

 
 
- di Redazione Sky TG24

Accordo con la Cina, l'Italia svolta a Oriente sulla via della Seta

 


 
- di Daniele Troilo

Via della seta, Orlando: Palermo porta del Mediterraneo

 


 

- di Redazione Sky TG24

Musumeci: Sicilia avrà ruolo importante

 


 

- di Redazione Sky TG24

Italia-Cina: 10 accordi commerciali e 19 istituzionali

 


 

- di Redazione Sky TG24

Xi: Palazzo Reale di Palermo perfetto nella Via della Seta

 

"La visita è stata preziosa, questo Palazzo sarebbe perfetto nella 'Via della Seta"". Sono le parole del leader cinese Xi Jinping, riferite ai cronisti dal presidente dell'Assemblea siciliana, Gianfranco Miccichè, a conclusione della visita a Palazzo Reale, durata un'ora.
- di Daniele Troilo
- di Daniele Troilo

Xi a Palermo: il presidente arrivato a Palazzo Reale

E' arrivato a Palazzo Reale il leader cinese Xi Jinping, accompagnato dalla moglie Peng Liyuan. Ad accoglierlo, davanti al portone principale d'ingresso al Palazzo, il presidente dell'Assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè.
- di Redazione Sky TG24

Italia-Cina, Di Maio: Salvini parla, io ho dovere di fare


 

- di Redazione Sky TG24

Italia-Cina, Di Maio: critiche Ue? Noi arrivati primi


 

- di Redazione Sky TG24

Xi a Palermo: atterrato aereo presidenziale

E' atterrato alle 15:45 sulla pista dell'aeroporto "Falcone - Borsellino" di Palermo il Boeing 747-89 L dell'Air China con a bordo il presidente cinese Xi Jinping e la moglie Peng Liyuan. Ad attenderli il prefetto Antonella De Miro, il sindaco della città metropolitana Leoluca Orlando e il presidente della Regione Nello Musumeci. Subito dopo il presidente Xi Jinping e la moglie andranno a Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale, per una visita del palazzo che secondo il protocollo durerà 37 minuti.
 
- di Redazione Sky TG24

 Xi conclude visita a Roma, è partito per Palermo

 
Conclusa la visita di due giorni fitta di impegni a Roma, il Presidente cinese Xi Jinping e la firs lady Peng Liyuan sono partiti alla volta di Palermo. Il Boeing 747 dell'Air China su cui viaggiano si è mosso poco prima delle 15 dall'aeroporto di Fiumicino. Le forze dell'Ordine, così come per le fasi del loro sbarco nella Capitale, hanno predisposto un imponente dispositivo di sicurezza sia al "Leonardo Da Vinci" di Fiumicino sia al "Falcone e Borsellino" di Palermo, dove sono attesi. 
- di Redazione Sky TG24

Palermo, palazzo Reale blindato per la visita di XiJinping

 
Chiusi tutti gli accessi del Palazzo Reale a Palermo, che per qualche ora resterà blindato in occasione della visita del Presidente della Repubblica popolare Xi Jinping e della consorte Peng Liyuan. L' area circostante il Palazzo dei Normanni è interamente transennata e presidiata dalle forze dell' ordine, dai vigili del fuoco e dalla Guardia di finanza. Sono bloccati tutti gli accessi, anche pedonali, da Piazza Indipendenza, da Corso Alberto Amedeo e Corso Vittorio Emanuele. Ad accogliere l' ospite la bandiera cinese che sventola sopra il portone principale del palazzo , posta mezzo a quella italiana e dell' Europa. Al suo arrivo Xi Jinping sarà accolto dal presidente dell' Ars Gianfranco Micciché subito dopo sarà accompagnato nella torre Pisana dove incontrerà oltre a Micciché il presidente della Regione Nello Musumeci e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando. La coppia presidenziale si dedicherà ad una visita del palazzo reale e della Cappella Palatina in un tour che un rigido protocollo prevede non superi la durata di 37 minuti.
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: accordi per 2,5 mld potenziale per 20

 
"Oggi l'Italia in politica estera ha segnato un importante passo in avanti che la vede prima con un accordo che aiuterà tantissime imprese ad aumentare l'esportazione del Made in Italy. Abbiamo siglato accordi per 2 miliardi e mezzo e con un potenziale di 20 miliardi". Così Luigi Di Maio al termine della firma degli accordi Italia-Cina e della colazione per il presidente cinese Xi Jinping, a Villa Madama.
- di Redazione Sky TG24

La serata di gala di ieri sera è stata conclusa dalle note del 'Nessun dorma' cantato da Andrea Bocelli

 
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: Salvini ha diritto parlare, io dovere di fare 

 
"Salvini ha il diritto di parlare, io come ministro del Mise ho il dovere di fare i fatti e i fatti sono la firma di accordi per 2,5 miliardi". Lo afferma il
vicepremier Luigi Di Maio nel punto stampa a Villa Madama dopo la firma del Memorandum con la Cina.
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: oggi giorno in cui vince made in italy

 
"Per noi oggi è un giorno importantissimo un giorno in cui vince il made in, vincono le imprese italiane". E' quanto ha affermato Luigi Di Maio, al termine della firma degli accordi Italia-Cina e colazione con il presidente XI Jinping, a Villa Madama.
- di Redazione Sky TG24

Di Maio: con Memorandum passo crescita, vince l'Italia 

 
"Per noi oggi è un giorno importantissimo, un giorno in cui vince il Made in Italy, vince l'Italia, vincono le imprese italiane. Abbiamo fatto un passo per aiutare la nostra economia a crescere". Lo afferma il vicepremier Luigi Di Maio nel punto stampa a Villa Madama dopo la firma del Memorandum con la Cina. "Ci sarà una task force del Mise che monitorerà gli accordi, lavoriamo perché ci siano altri accordi da qui alla visita del premier Conte in Cina", spiega.
- di Redazione Sky TG24