Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Iran, aereo cargo si schianta contro un muro vicino a Teheran: almeno 15 morti

2' di lettura

Un Boeing 707 è precipitato nell’aeroporto di Karaj. Secondo le prime informazioni, il pilota avrebbe perso il controllo del velivolo sfondando il muro di cinta dello scalo e finendo contro i palazzi di un complesso residenziale

Un Boeing 707 dell'esercito iraniano, che trasportava carne acquistata in Kirghizistan, si è schiantato a nord di Teheran, causando la morte di almeno 15 persone (FOTO). A bordo del velivolo c’erano in tutto 16 membri dell'equipaggio. Tra questi l'ingegnere di volo, ritrovato vivo ma in gravissime condizioni: ricoverato in ospedale, lotta tra la vita e la morte.

Lo schianto dopo un atterraggio d’emergenza

L'aereo ha perso il controllo dopo un atterraggio di emergenza per via del maltempo nell'aeroporto Fath, della regione di Alborz: ha perso il controllo ed è uscito dalla pista di atterraggio, andando a sbattere prima contro la barriera di protezione e poi contro le case del complesso residenziale di Safadasht (GALLERY). Il timore è che lo schianto abbia creato vittime anche tra i residenti del complesso, visto che alcune case sono state distrutte dal velivolo; gli accertamenti sono in corso.

L’aereo era partito da Bishkek, in Kirghizistan

La flotta dell'aeronautica militare iraniana è obsoleta. L'Iran non è in grado di acquistare regolarmente aerei nuovi né i pezzi di ricambio. È costretto a procurarseli al mercato nero, per via delle sanzioni statunitensi, fatto che certe volte influisce sulla qualità dei pezzi. Il cargo era partito da Bishkek e trasportava carne, quindi cibo, un altro genere per cui le sanzioni americane non fanno eccezione.

Data ultima modifica 14 gennaio 2019 ore 09:43

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"