Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Thailandia, tempesta "Pabuk" blocca centinaia di turisti sulle isole

Thailandia, in arrivo la tempesta Pabuk. Il video di un turista a a Koh Phangan

2' di lettura

Un pescatore morto, una persona dispersa e già 30mila evacuati per l'arrivo della perturbazione che potrebbe essere una delle più violente che abbiano mai colpito l'area. La tempesta è arrivata con onde alte fino a 5 metri e venti fino a 75 chilometri orari

Un pescatore morto, un disperso e oltre 30mila persone evacuate. E' il primo bilancio della tempesta tropicale Pabuk, nel sud della Thailandia. Pioggia, forti venti e mareggiate stanno interessando villaggi costieri e località turistiche molto frequentate come Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao. La tempesta ha in particolare colpito le coste della provincia di Nakhon Si Thammarat al picco della velocità dei venti (circa 70 chilometri orari), per poi proseguire verso ovest con la velocità dei venti ridotta a 20 chilometri orari. Centinaia di turisti sono rimasti bloccati sulle isole del golfo, con gli aeroporti regionali chiusi e le imbarcazioni ormeggiate.

Aeroporti chiusi e turisti isolati dalla terraferma

Pabuk potrebbe essere una delle tempeste più violente che abbiano mai colpito l'area, hanno affermato gli esperti (FOTO). Tutte le isole del golfo, "saranno interessate dall'enorme tempesta", ha spiegato Phuwieng Prakhammintara, direttore del centro meteorologico thailandese. Secondo le previsioni la tempesta si abbatterà con più forza sulle isole di Koh Samui, Koh Phangan e Koh Tao. Gli aeroporti Nakhon Si Thammarat, Samui e Surat Thani rimarranno chiusi, lasciando a terra un gran numero di vacanzieri ormai totalmente isolati dalla terraferma. Il centro meteorologico ha avvertito sulla pericolosità delle bufere e dei forti venti e ha suggerito che le imbarcazioni restino ormeggiate almeno fino a domani, sabato 5 gennaio.

Onde fino a 5 metri

A Koh Phangan, famosa per le sue feste di luna piena (Full Moon Party), "10mila turisti sono rimasti sul posto", ha spiegato Krikkrai Songthanee, capo del distretto dell'isola. "Ho parlato con alcuni di loro ieri sera. Non hanno paura, capiscono la situazione", ha aggiunto. Pabuk, la prima tempesta tropicale da circa 30 anni a colpire questa parte del Paese al di fuori della stagione dei monsoni, si è rafforzata nelle ultime ore con venti che soffiano a 75 chilometri orari e onde fino a 5 metri. Il peggio è previsto per la serata odierna, ma secondo i meteorologi è improbabile che si trasformi in un tifone.

Data ultima modifica 04 gennaio 2019 ore 13:45

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"