Migranti, arrivi in aumento in Spagna: 124 salvati in mare in 48 ore

Mondo
GettyImages_migranti_spagna

Le persone, soccorse nel mare di Alboran e nello stretto di Gibilterra, viaggiavano a bordo di 4 imbarcazioni

Nonostante l'arrivo della stagione fredda, non accenna a fermarsi il flusso migratorio verso le coste europee, in particolare in direzione della Spagna. Sono state infatte 124 le persone, a bordo di quattro imbarcazioni, che sono state tratte in salvo nelle ultime 48 ore nel mare di Alboran e nello Stretto di Gibilterra.

Soccorsi di Natale

I migranti soccorsi sono in prevalenza di origini subsahariane, secondo quanto comunicato dal Soccorso marittimo spagnolo che, fra il 24 e il 25 dicembre, aveva tratto in salvo 253 persone su sette imbarcazioni nel Mediterraneo occidentale, dove si mantiene alta la pressione migratoria.

La rotta verso la Spagna

Secondo i dati dell'Organizzazione Internazionale delle Migrazioni (Oim), dall'inizio dell 2018 al 19 dicembre scorso oltre 63.085 migranti sono entrati clandestinamente in Spagna, con un notevole incremento rispetto ai 28.707 registrati nel 2017. Di questi 56.480 sono arrivati via mare, mentre 6.605 hanno scavalcato le alte recinzioni metalliche alle frontiere delle enclavi di Ceuta e Melilla, in Nord Africa. Anche il bilancio delle vittime e dei dispersi in mare lungo la rotta del Mediterraneo occidentale si è aggravato, con almeno 701 morti nello stesso periodo.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.