Siria, Erdogan invita Trump in Turchia dopo l’annuncio del ritiro delle truppe Usa

Mondo
trump_getty

La Casa Bianca ha comunicato che il presidente è “aperto a un potenziale incontro in futuro”, dopo che nella giornata di ieri il portavoce presidenziale turco aveva annunciato l’invito

La Casa Bianca ha confermato che il presidente americano Donald Trump è stato invitato dal suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan a visitare la Turchia il prossimo anno, aggiungendo: "Sebbene non sia in programma nulla di definitivo, il presidente è aperto a un potenziale incontro in futuro".

L’invito di Erdogan

Ieri il portavoce presidenziale turco Ibrahim Kalin aveva detto che Erdogan ha esteso l'invito a Trump durante una telefonata nel fine settimana tra i due presidenti sul ritiro delle truppe americane dalla Siria. Ieri Trump ha scritto su Twitter di aver avuto una "lunga e produttiva" chiamata con Erdogan nella quale hanno discusso del "lento e altamente coordinato" ritiro del personale militare Usa.

L’addio di Mattis

A seguito dell’annuncio del ritiro delle truppe Usa dalla Siria, l’amministrazione Trump ha perso un altro pezzo: il segretario dalla Difesa, Jim Mattis, ha infatti annunciato l’addio alla sua carica in aperto dissenso con la decisione del presidente degli Stati Uniti.  Nella sua lettera di dimissioni consegnata alla Casa Bianca ha scritto: “Ho avuto il privilegio di servire questo Paese. Sono orgoglioso dei progressi degli ultimi due anni", il presidente Donald Trump merita un segretario alla Difesa con "idee che sono allineate alle sue”.

Mondo: I più letti