Attentato Strasburgo, italiano ferito: Procura di Roma avvia indagine

Mondo

Antonio Megalizzi, un giovane giornalista che lavora a Europhonica, è rimasto ferito nell'attentato, come ha confermato la Farnesina. La sua redazione precisa: "Non c’è alcuna notizia sulla sua salute attuale". Il padre della fidanzata ha però detto che è "gravissimo"

C’è anche un italiano tra i feriti dell’attentato nel centro di Strasburgo che ha provocato tre vittime e oltre dieci feriti (GLI AGGIORNAMENTI - FOTO - TESTIMONIANZE). Si tratta di Antonio Megalizzi, un giovane giornalista che lavora per l’emittente radio Europhonica. Sul ferimento, la procura di Roma ha aperto un fascicolo di indagine. Si ipotizzano i reati di strage e attentato con finalità di terrorismo. Ancora da accertare le condizioni del reporter. La sua redazione, attraverso i social, non ha confermato le voci circolate sulle "gravi condizioni" in cui si troverebbe il ragazzo. "Riguardo allo staff italiano di Europhonica a Strasburgo e al collega ferito: non possiamo confermare alcuna notizia sulla sua salute attuale", ha scritto su Twitter e su Facebook Europhonica. "Chiediamo ai colleghi della stampa di rispettare la privacy del nostro collega. Saremo pronti a comunicare qualsiasi notizia verificata appena la avremo", si legge anocra. Tuttavia, qualche ora dopo il comunicato di Europhonica, il padre della fidanzata di Megalizzi ha dichiarato: "Antonio è stato colpito alla testa, è in coma ed è gravissimo". Da quanto si apprende, la famiglia del ragazzo ha già raggiunto Strasburgo.

La conferma della Farnesina

Al momento dell'attentato, Megalizzi si trovava insieme ad alcune colleghe della stessa radio rimaste illese. La notizia del ferimento di un italiano è stata confermata questa mattina anche da fonti della Farnesina, che non ha però rilasciato il nome della persona: "L'Unità di Crisi continua a lavorare, in raccordo con la rete diplomatica italiana in Francia e con le autorità francesi e sta prestando ogni possibile assistenza ai connazionali presenti a Strasburgo", hanno sottolineato le fonti. Mentre la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, ha ricordato: "Il pensiero va al nostro connazionale, alle famiglie delle vittime, ai feriti, e a chi ha pagato con la vita la follia del fanatismo, al popolo francese che ancora paga questo tributo di sangue".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.