Omicidio Khashoggi, dalla Turchia ordini d'arresto per due sauditi

Mondo

Sono due alti ufficiali: entrambi erano stati rimossi dai loro incarichi dopo l'uccisione del giornalista avvenuta il 2 ottobre 2018. Si troverebbero però in Arabia Saudita, dove le richieste di estradizione da parte di Istanbul sarebbero già state respinte

La procura di Istanbul ha emesso due mandati di cattura per l'omicidio del giornalista saudita Jamal Khashoggi nei confronti di Saud al Qahtani, stretto consigliere ed ex responsabile della comunicazione sui social network del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, e del generale Ahmed al Asiri, ex numero 2 dell'intelligence. Lo riferiscono media locali. Entrambi erano stati rimossi dai loro incarichi dopo il delitto.  I due si troverebbero però in Arabia Saudita e il Regno ha già respinto le richieste turche di estradizione (LE TAPPE DEL CASO).

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.