Francia, social network sotto osservazione per scovare evasori fiscali

Mondo
GettyImages-instagram

Il ministro per i conti pubblici Darmanin ha annunciato per il prossimo anno l'avvio del nuovo programma di controllo che, in un primo tempo, sarà in fase sperimentale. Le informazioni condivise sui social potranno essere integrate nelle banche dati del fisco

Social network sorvegliati speciali per scovare gli evasori fiscali. E’ l’idea del ministro francese per i Conti Pubblici, Gèerald Darmanin che, intervenendo al programma 'Capital' della tv M6, ha annunciato l'avvio, per l'anno prossimo, del nuovo programma di controllo di Facebook, Instagram e affini.

Contenuti social nelle banche dati fisco

"Se ti fai fotografare tante volte con un'auto di lusso e non hai i mezzi per farlo, magari sono stati tuo cugino o la tua ragazza a prestartela, ma magari no...", ha osservato Darmanin, precisando che in virtù di una nuova legge, i contenuti pubblicati sui social potranno ormai essere integrati nelle banche dati del fisco. "I vostri profili personali, visto che sono pubblici, saranno messi sotto osservazione", ha aggiunto, precisando che la misura sarà avviata, in fase "sperimentale", nel corso del prossimo anno.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.