Olanda, pensionato chiede all'anagrafe di cambiare l'età

Mondo
truffe_anziani_getty

Emile Ratelband sente di avere vent'anni meno di quelli reali. Vorrebbe spostare la data di nascita dal 1949 al 1969. I motivi: lavoro e Tinder

Un pensionato quasi settantenne olandese vorrebbe cambiare le proprie generalità. Nulla di strano se si trattasse del solo nome. Emile Ratelband, 69 anni, vorrebbe però modificare la propria data di nascita. E non di qualche giorno ma di venti anni: dall'11 marzo 1949 all'11 marzo 1969.

Motivazioni: lavoro e Tinder

L'uomo ha spiegato il motivo al giornale olandese De Telegraaf: si sente discriminato per la sua età, che influenzerebbe le sue possibilità di trovare un lavoro e il suo tasso di successo nell'app di appuntamenti Tinder. "Quando sono su Tinder e dico che ho 69 anni non mi rispondono. Quando ne avrò 49, con la faccia che ho, sarò in una posizione di lusso. Avere 69 anni è limitante: se ne avrò 49, potrò comprare una nuova casa, guidare una macchina diversa, potrò lavorare di più".

"Perché non cambiare età?"

Dietro la richiesta ci sarebbe anche una questione di principio: "Puoi cambiare il tuo nome, puoi cambiare sesso, perché non la tua età?", ha spiegato Ratelband. In fondo, ha sottolineato, "anche i transgender hanno dovuto combattere per 15-20 anni" prima di vedersi riconosciuto il diritto a nuove generalità. Un tribunale locale della città di Arnhem, a sud-est di Amsterdam, dovrebbe pronunciarsi sul caso entro quattro settimane.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.