Oettinger: Ue respingerà manovra Italia. Poi precisa: solo correzioni

Mondo

Lo Spiegel cita il commissario al Bilancio europeo, ma lui rettifica su Twitter: opinioni personali, probabile che dovremo chiedere aggiustamenti. E nega di aver detto che una lettera di Moscovici sia in arrivo a Roma a breve. Di Maio: "Si morda la lingua tre volte"

La commissione Ue rigetterà la manovra del bilancio italiano. Queste le parole del commissario al Bilancio Ue, Guenther Oettinger, interpellato dallo Spiegel online. Lo stesso Oettinger, però, poco dopo ha rettificato tutto via Twitter dicendo che "è una mia opinione personale, che in base alle cifre è probabile che dovremo chiedere all'Italia di correggere il progetto di bilancio". Il commissario ha precisato di non aver detto "che c'è una decisione della Commissione in merito". Poi ha anche negato di aver dichiarato che una lettera del commissario Pierre Moscovici è in arrivo a Roma giovedì o venerdì, come scritto dal magazine tedesco.

Le parole riportate dallo Spiegel

"Si è confermata l'ipotesi che la bozza di bilancio 2019 non sia conciliabile con gli obblighi esistenti nell'Ue", si legge nell'articolo dello Spiegel che cita Oettinger. Secondo il giornale tedesco, Moscovici non farà una controproposta ma si limiterà a rimandare alle violazioni dei dati di riferimento. Roma ha inviato il testo nella notte di martedì, all'ultimo minuto, sottolinea il portale del magazine. La Commissione per la sua risposta ha a disposizione due settimane di tempo. 

Di Maio: Oettinger si morda la lingua 3 volte

Immediate le repliche politiche dall’Italia. Il vicepremier Luigi Di Maio in un post su Facebook ha commentato: "Oettinger e tutti i commissari europei dovrebbero iniziare a comportarsi da persone serie e mordersi la lingua tre volte prima di fare dichiarazioni, come faceva il signor Palomar, raccontato da Calvino, il quale se al terzo morso di lingua era ancora convinto della cosa che stava per dire, la diceva; se no stava zitto. In questo modo passava settimane e mesi interi in silenzio". Poi ha spiegato che presto incontrerà "la stampa estera per raccontare la Manovra del Popolo e il premier Conte è a Bruxelles per fare altrettanto con i capi di Stato europei. Oettinger e tutti gli altri commissari aprano le orecchie e ascoltino attentamente prima di sparare sentenze. Un rifiuto a prescindere è intollerabile. Gli impegni saranno rispettati, ma non si può più morire di austerità", conclude il vicepremier. Anche l’altro vicepremier, Matteo Salvini, ha ribadito: "Siamo convinti della manovra, non la cambieremo. Smettetela e lasciate che il governo italiano lavori per gli italiani".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.