Record mondiale di velocità per Fabio Barone in Marocco

Mondo

Dario Cirrincione

Fabio-Barone

Il pilota italiano sulla Ferrari 458 Italia ha percorso poco meno di 8 chilometri in 4.42.65 sul tortuoso percorso nella Valle del Dades lungo la strada regionale 704, nota per i profondi burroni che la circondano. È la terza impresa dopo Romania e Cina

Nella Valle del Dades, in Marocco, il silenzio è stato rotto per poco più di 4 minuti e 42 secondi. Il rombo della Ferrari 458 Italia di Fabio Barone era così forte che anche i pastori berberi hanno mollato le loro capre e, dall'alto delle montagne, hanno visto il pilota italiano mettere a segno il terzo record mondiale di velocità dopo le precedenti esperienze vincenti sulla Transfagarasan, la tortuosa strada nei Carpazi in Romania ed i 99 tornanti della Tianmen Mountain Road in Cina. In un percorso lungo poco meno di 8 chilometri, Fabio Barone ha segnato un tempo di 4.42.65. Per rendere meglio l'idea dell'impresa è sufficiente pensare che nei tratti dove le auto normali transitano a 30 km/h, lui ha sforato i 120.

La missione in Marocco

Quella in Marocco non è stata solo una missione sportiva. Fabio è stato impegnato con le autorità locali in un orfanotrofio di Boumalne Dades, città della provincia di Ouarzazate, dove ha donato ai bambini materiale didattico portato dall'Italia. Per valorizzare il territorio marocchino – è la prima volta che una Ferrari segna un record su questa strada - Barone donerà i video della corsa all'ente nazionale del turismo marocchino.

La strada dov’è stata messa a segno l'impresa

La valle del Dades è uno dei luoghi più spettacolari e scenografici del Marocco, sui monti dell'Atlante. Barone ha corso lungo un percorso di circa 8 chilometri, con decine di tornanti e senza parapetto. La parte più insidiosa della pista è stata quella in discesa, che ha messo a dura prova sospensioni e le gomme. La strada teatro del record è la "Regionale 704", nota per il Tissadrine, profondo burrone di diversi metri di dislivello rispetto al livello del manto stradale.

Barone: "Orgoglioso di aver rappresentato l'Italia"

Appena uscito dalla vettura e visibilmente soddisfatto per il risultato raggiunto, ma anche affaticato per il notevole impegno della guida al limite, Fabio ha dichiarato: "È senza dubbio la strada più pericolosa al mondo. Sono orgoglioso di aver messo a segno questo record e di aver rappresentato l'Italia qui in Marocco. Ringrazio le autorità locali, sua eccellenza l'ambasciatore del Marocco in Italia e tutto il mio team che hanno reso possibile questa impresa". A premiare Fabio Barone è stato il governatore della provincia di Tinghir, Abdelhakim Nejjar.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.