Riaperti ponti dell'isola di Copenaghen dopo maxi operazione polizia

Mondo
danimarca_ponte_zeland_getty_2

In seguito ad un caso di rapimento, le forze dell'ordine hanno chiuso per alcune ore gli accessi che collegano l'isola dove sorge la Capitale a quella di Funen e alla Svezia. Stop anche ai traghetti per la Germania. Il blocco ha causato enormi ingorghi alla circolazione

La polizia danese ha riaperto, dopo averli chiusi per alcune ore, i ponti che collegano l'isola di Zeland, dove sorge la capitale Copenaghen, con l'isola centrale di Funen e con la Svezia. L'operazione delle forze dell'ordine a Copenaghen è scattata in seguito ad un rapimento. La polizia era alla ricerca di un veicolo e per questo oltre agli accessi, sono stati fermati anche i traghetti verso la Germania e la Svezia.

Blocco di due ore

Il blocco è durato circa due ore. Poi i ponti sono stati riaperti e hanno ripreso a viaggiare anche i traghetti. La chiusura di questi snodi principali ha provocato però enormi ingorghi stradali. 

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.