Chiesa olandese sotto accusa: coprì abusi sessuali su minori

Mondo
chiesa_getty

Secondo il quotidiano Nrc, nel corso di 65 anni, cardinali, vescovi e loro ausiliari che si sono susseguiti risulterebbero coinvolti nella copertura di preti pedofili. La protavoce della Chiesa: parte del rapporto potrebbe essere confermato

Nel corso di 65 anni, oltre la metà dei cardinali olandesi, vescovi e loro ausiliari che si sono susseguiti (20 su 39), risulterebbero coinvolti nella copertura di abusi sessuali su minori commessi tra il 1945 e il 2010. Quattro di loro, inoltre, sarebbero anche gli autori delle violenze. È quanto rivela il quotidiano olandese Nrc. La portavoce della Chiesa olandese, Daphne van Roosendaal - come scrive il The Guardian -, intanto spiega che parte del rapporto potrebbe essere confermato.

Nel 2010 un rapporto commissionato dalla Chiesa

Sempre secondo la portavoce, "i nomi di diversi vescovi corrispondono a quelli citati in un rapporto commissionato dalla Chiesa nel 2010". La maggior parte dei religiosi accusati sono deceduti. Quelli ancora vivi, scrive Nrc, si sono rifiutati di rilasciare dichiarazioni.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.