Seattle, impiegato ruba aereo vuoto e poi si schianta su un'isola

3' di lettura

Un 29enne impegato della Alaska Airlines si è impossessato di un Q400 della Horizon Air. Decollato senza autorizzazione si è schiantato poco dopo. Alla torre di controllo ha detto: "Sono uno svitato". La polizia: si è trattato di suicidio, non terrorismo

Un dipendente della compagnia aerea Alaska Airlines ha rubato un aereo passeggeri vuoto ed “è decollato senza autorizzazione” dall’aeroporto di Seattle-Tacoma (Sea-Tac) per poi andare a schiantarsi dopo circa un'ora di volo su un'isola nello stato di Washington. A bordo del velivolo c'era solo lui, 29enne addetto dei servizi di terra della compagnia aerea. Alla torre di controllo, poco prima dello schianto ha detto: "Sono uno svitato". La polizia ha escluso la pista del terrorismo e confermato che si è trattato di suicidio.

Aerei militari all’inseguimento

Testimoni hanno riferito di aver visto l'aereo inseguito da aerei militari. Due F-15 si erano messi all’inseguimento del velivolo, ma non sono stati coinvolti nell’incidente. L’aereo si è schiantato “a sud di Puget Sound”, ha fatto sapere la Sea-Tac Airport aggiungendo che nello scalo di Seattle le operazioni sono riprese. La Alaska Airlines ha dichiarato su Twitter che il velivolo rubato era un Q400 a turboelica della Horizon Air (compagnia partner della Alaska Airlines).

Le comunicazioni con la torre di controllo

L'uomo che ha rubato l'aereo passeggeri a Seattle, poi precipitato, era un impiegato dei servizi di terra. Comunicando con la torre di controllo il giovane ha mostrato segni di squilibrio: "Molte persone si preoccupano per me, non vorrei deluderle ma sono semplicemente un ragazzo guasto, con qualche vite allentata, credo". Poi si è rifiutato di atterrare nella vicina base militare spiegando: "Quei ragazzi mi picchieranno se atterro là". Infine si era detto preoccupato per la mancanza di benzina, ma ha anche scherzato chiedendosi se la compagnia lo avrebbe assunto se fosse atterrato correttamente.

Sceriffo: è un suicidio

Intanto lo sceriffo della Contea di Pierce su Twitter ha escluso che si tratti di terrorismo: “Non è un incidente legato al terrorismo. Informazione confermata. E’ un caso di suicidio. Sappiamo chi è. Nessun altro coinvolto”.

Le immagini da Storyful

Data ultima modifica 11 agosto 2018 ore 11:25

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"