Rapporto esperti Onu: Corea del Nord va avanti con programma nucleare

Mondo
kim_jong_un_getty

Pyongyang starebbe violando le sanzioni delle Nazioni Unite. A rivelarlo uno studio commissionato dal Consiglio di sicurezza. Pompeo avverte Russia e Cina: gli Usa non accetteranno un indebolimento della pressione sul regime nordcoreano

La Corea del Nord non ha fermato il suo programma nucleare e missilistico, in violazione delle sanzioni delle Nazioni Unite. Lo denuncia un rapporto di esperti indipendenti commissionato dal Consiglio di sicurezza dell'Onu e diffuso pochi giorni dopo le accuse dell'intelligence americana, secondo cui Pyongyang starebbe sviluppando un nuovo missile balistico. Una denuncia, questa, che sembra avvalorare i timori di chi sosteneva che gli impegni presi da Kim Jong un con Donald Trump al vertice di Singapore fossero troppo generici.

Trasferimenti di petrolio e tentativi di vendita di armi

Tra le violazioni - oltre a quella sul nucleare - si cita anche "un ingente aumento nei trasferimenti illegali di petrolio da nave a nave". Si sospetta anche che la Corea del Nord starebbe cercando di vendere armi all'estero e che abbia provato "a fornire armi leggere e altro equipaggiamento militare attraverso intermediari stranieri" a Libia, Yemen e Sudan.

Pompeo a Russia e Cina: non violate le sanzioni

Le notizie sul rapporto arrivano nella stessa giornata in cui il segretario di Stato Usa, Mike Pompeo, ha messo in guardia la Russia, la Cina e altri Paesi contro eventuali violazioni delle sanzioni proprio alla Corea del Nord. Washington, ha avvertito, non accetterà comportamenti che dovessero indebolire la pressione esercitata su Pyongyang affinché il regime abbandoni il nucleare.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.