Sparatoria in strada a Toronto, identificato presunto responsabile

Mondo
toronto_getty

Secondo il corpo speciale della polizia dell'Ontario, il killer aveva 29 anni. L'uomo è stato ucciso dopo l'attacco. Due le vittime del suo gesto: una bambina di 10 anni e una ragazza di 18. Ancora da stabilire quale sia stato il movente

Sarebbe stato identificato come Faisal Hussain, 29 anni, il presunto responsabile della sparatoria del 23 luglio nel quartiere greco di Toronto, in Canada. Nell’attacco sono morte una bambina di 10 anni e una ragazza di 18, oltre allo stesso killer, e sono rimaste ferite 14 persone. A rivelare l’identità dell’aggressore è stato il corpo speciale della polizia dell'Ontario, senza precisare quale sia stato il movente del gesto.

La sparatoria contro passanti e clienti di locali

Secondo quanto ricostruito fino ad ora, il 29enne ha sparato con una pistola contro diversi passanti e clienti di bar e ristoranti della città canadese, nella zona di Danforth Avenue, particolarmente affollata di sera. Uno dei testimoni ha descritto l’assalitore dicendo che era vestito completamente di nero e che probabilmente indossava anche un cappellino e una bandana. "In totale, saranno stati 20 o 30  colpi", ha poi raccontato un altro testimone parlando degli spari. In tutto, dall'inizio dell'anno, nella città canadese ci sono state 220 sparatorie.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.