Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Laos: crolla diga idroelettrica, morti, feriti e migliaia di sfollati

Sarebbero centinaia le persone disperse dopo il crollo della diga ad Attapeu (Foto tratta dal profilo Facebook della Provincia di Attapeu)
2' di lettura

È accaduto nella provincia sudorientale di Attapeu. Non si conosce il numero preciso delle vittime, né quello dei dispersi. Secondo le autorità, oltre 6mila persone sono rimaste senza casa

Centinaia di dispersi e un numero ancora sconosciuto di vittime. È il bilancio provvisiorio del crollo di una diga in costruzione nella provincia di Attapeu, nel Laos sud-orientale.

In seimila rimasti senza casa

Secondo quanto riferito dall'agenzia Laos News, il disastro si sarebbe verificato nel tardo pomeriggio di lunedì 23 luglio, quando il cedimento della diga idroelettrica ha provocato l'inondazione improvvisa di sei villaggi della zona. Stando ai primi dati, sarebbero oltre 6.600 le persone rimaste senza un'abitazione. I soccorsi, arrivati sul luogo degli allagamenti con delle barche, hanno cercato di mettere in salvo quanti più abitanti possibile. Le prime immagini sul profilo Twitter dell'agenzia mostrano le imbarcazioni farsi largo attraverso le acque fangose che hanno ricoperto i piccoli villaggi. "Il disastro ha provocato diverse vite umane e ha lasciato centinaia di persone disperse", ha riferito l'agenzia di stampa.

La richiesta d'aiuto

Sono ancora poco chiare le ragioni che hanno portato al cedimento della diga nota come Xepian-Xe Nam Noy. La sua costruzione era iniziata nel 2013 e per quest'anno era prevista l'entrata in funzione. A provocare la frattura e la successiva distruzione della barriera potrebbero aver contribuito le inondazioni provocate dalle forti piogge che in questo periodo stanno colpendo tutto il Laos meridionale. Il primo ministro Thongloun Sisoulith ha rinviato le riunioni dell'esegutivo e si è recato nella zona colpita nel distretto di Sanamxay con alti funzionari governativi per monitorare i soccorsi. Le autorità locali hanno fatto appello agli enti governativi e ad altre comunità affinché vengano forniti aiuti d'emergenza per le vittime come vestiti, cibo, acqua potabile e medicine.

Il programma energetico del Laos

Il governo del Laos ha lanciato un ambizioso programma che, se compiuto, renderebbe il paese "la batteria dell'Asia", come riporta la Bbc. Attualmente sul territorio nazionale sono in funzione 39 impianti idroelettrici, ai quali se ne aggiungeranno in futuro altri 53, già entrati nel programma di costruzione. Entro 2020 il Paese, che attualmente esporta due terzi della sua energia idroelettrica, costruirà altre 54 linee per la trasmissione elettrica e 16 sottostazioni.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"