Spari sui passanti a Toronto: 2 morti, ucciso il killer

Mondo

Le vittime sono una bambina di 10 anni e una ragazza di 18. Le autorità: presto per parlare di atto terroristico

Una bambina di 10 anni e una ragazza di 18 sono morte e 14 persone sono rimaste ferite durante una sparatoria nel quartiere Riverdale di Toronto, la più grande città del Canada. Ucciso anche l'attentatore che ha esploso numerosi colpi di pistola. Tra i feriti ci sarebbe anche una bambina di 8 anni, che si trova in gravi condizioni. Il portavoce della polizia, Mark Pugash, ha chiarito che è ancora troppo presto per capire se si tratti di un atto terroristico o di altro. Dall'inizio dell'anno, in città, ci sono state 220 sparatorie.

I testimoni: sparati 20 o 30 colpi

Secondo la ricostruzione dei media locali, un uomo ha aperto il fuoco contro alcune persone che si apprestavano ad attraversare la strada. L'uomo armato, ha spiegato un testimone, era vestito completamente di nero, probabilmente indossava anche un cappellino e una bandana. "Aveva un'espressione orribile sul volto", ha raccontato ancora il testimone, che stava bevendo un caffè in piazza. "Una donna ha cercato di scappare ed è caduta. Lui si è girato e ha sparato a bruciapelo due o tre volte", ha  aggiunto. Quindi, l'uomo armato ha proseguito spostandosi lungo Danforth Avenue  e sparando verso i locali. "C'è stata una pausa, poi altri colpi. Poi un'altra pausa e poi un'altra sparatoria. In totale, saranno stati 20 o 30  colpi" ha raccontato un altro testimone.

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.